Chieti, in scena “Piccole donne” il 12 aprile

Il 12 aprile 2015 alle ore 18:30 presso il Teatro dello Scalo andrà in scena La Compagnia Rostocco di Acerra con Piccole donne. Drammatizzazione, adattamento, regia, spazio scenico FERDINANDO SMALDONE, con NOEMI PIRONE, CHIARA VITIELLO, PAOLA GUARRIELLO, MARIA ANNA RUSSO, CHIARA MATTIACCI. Le vicende della famiglia March messe in scena da sole donne che diventano “uomini” a seconda della situazione. Donne che escono, viaggiano e cambiano posto, sempre sullo stesso palco. Donne che ballano, si innamorano, si sposano e che si perdono in uno spettacolo che è come una morsa allo stomaco. Un taglio e una continua carezza al cuore e ai suoi derivati. Il romanzo racconta la storia delle quattro sorelle March, che rispecchiano quelle della stessa famiglia della’autrice del testo: Louisa May Alcott. Il signor March è in guerra, mentre le figlie e la moglie sono sole. Le quattro sorelle March: Margaret, Josephine , Elizabeth Amy sono quattro ragazze che, nonostante le notevoli difficoltà che la vita pone sul loro cammino, affrontano a testa alta ogni sfida, trasformandosi da ragazzine in piccole donne caparbie e pronte a difendersi da qualsiasi cattiveria pronta a crollare sulle loro spalle in qualsiasi momento. “Mi sembra il giusto omaggio ad una Dea in via d’estinzione: la poesia. L’inno ad un sentimentalismo tutto ottocentesco, del quale (per certi aspetti), abbiamo ancora bisogno; le attrici hanno dato voce a Majakovskij, Neruda, Saffo, Whitman e Dickinson.  Rispetto ai lavori precedenti, c’è un percorso molto improntato sul corpo e sull’emozione, una maggiore ricerca di verità. Lavorare sulle donne, con le donne, per un autore è una sfida importante, ma è, soprattutto, farlo con l’essenza stessa della poesia.”afferma il regista Ferdinando Smaldone. Un grande classico, rivisitato in chiave moderna. Un romanzo senza tempo. Vincitore premio della giuria popolare quale “miglior spettacolo” Premio Antonio Landieri 2013-14.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *