Chieti, convegno “I BENEFICI DI LEGGE A FAVORE DELLE VITTIME DELL’ESTORSIONE E DELL’USURA” il 24 marzo

Giovedi 24 marzo alle ore 15:30 nell’aula conferenze presso il Palazzo dei  Veneziani (Larghetto del Teato Vecchio) di Chieti si terrà il convegno dal tema:  “I BENEFICI DI LEGGE A FAVORE DELLE VITTIME DELL’ESTORSIONE E DELL’USURA”.

L’iniziativa voluta e organizzata dalla sempre più attiva Sezione di Chieti dell’ Associazione Italiana Giovani Avvocati e patrocinata dal COA del capoluogo Teatino, avrà l’ambizione di costituire una delle prime sessioni di lavoro sulle problematiche interpretative e attuative della Legge n. 108 del 1996 e n. 44 del 1999.

In particolare, verranno affrontati gli attuali e interessanti temi della sospensione delle procedure esecutive, dei termini per gli adempimenti fiscali e dell’accesso al fondo di solidarietà, benefici concessi alle vittime dell’ usura al fine di consentirne il rientro nell’economia legale.

Aprirà l’iniziativa il saluto del Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Chieti, Avv. Pierluigi Tenaglia, e della Sezione Aiga di Chieti Avv. Paolo Patrizio.

Introdurrà e modererà i lavori l’Avv. Elio Carlino, Vicepresidente della Sezione Aiga di Chieti.

La manifestazione avrà il pregio di coinvolgere, a vario titolo ed in ossequio alle rispettive funzioni, tutti i rappresentati delle Istituzioni interessati nell’applicazione e attuazione dei sopra citati istituti giuridici.

Interverranno pertanto:

– dott. Geremia Spiniello, Il Presidente del Tribunale di Chieti, che illustrerà i presupposti per la concessione dei benefici;

– il dott. Giuseppe Falasca, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Chieti, che avrà il ruolo di chiarire il contenuto e l’efficacia precettiva del parere del P.M.:

– il dott. Federico Ria, Giudice delle esecuzioni del Tribunale di Chieti, che affronterà le annose questioni attinenti la sospensione delle procedure esecutive e la proroga dei termini fiscali;

– l’Avv. Maurizio Mililli, componente della Commissione antiusura presso la Prefettura di Chieti, al quale sarà affidato il compito di descrivere la procedura di accesso al fondo Antiusura e aprire la fase del dibattito dedicata al question time.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *