Chieti, 8° Meeting Internazionale “Grandi Progetti nel Mediterraneo” dal 19 al 21 novembre

L’Assessore al “Turismo, Sport e Politiche Giovanili” del Comune di Chieti, Marco Russo, e l’Assessore alle “Attività Produttive” del Comune di Chieti, Antonio Viola, alla presenza dell’ing. Domenico Merlino, presidente della Società “Sviluppo, Mercato, Solidarietà” e del Ministro dello Sviluppo Economico della Federazione della Bosnia Erzegovina, Sanin Halimovic, hanno presentato agli Organi d’Informazione il programma dell’ 8° Meeting Internazionale “Grandi Progetti nel Mediterraneo”, in programma dal 19 al 21 novembre 2013 presso il Centro Storico di Chieti (Auditorium Palazzo de Mayo, Convitto Nazionale G.B.Vico, Salotto Culturale “Semprevivo”, Aula Magna Istituto Tecnico Commerciale “F.Galiani”, Teatro Supercinema, atrio Palazzo della Provincia di Chieti).

Una tre giorni ricca di riunioni e appuntamenti che vedrà la partecipazione di numerose personalità del mondo della politica regionale ed estera – il direttore del patrimonio Culturale della Giunta di Castiglia e Leon (Spagna), Enrique Saiz Martin; il Ministro dello Sviluppo Economico della federazione Bosnia ed Erzegovina, Sanin Halimovic; il Vice Ministro del Turismo ed Ambiente del Montenegro, Oliveria Brajovic; il Sindaco di Spalato (Croazia) Ivo Baldassar; il Vice Sindaco di Rakovica (Serbia), Dakovic Dusan; l’Assessore allo Sviluppo Economico di Mostar, Ivana Maric; – dell’economia – presidente e segretario generale dell’associazione del Commercio Italo-Maltese, rispettivamente Helga Fiori e Antonio Pangallo; il direttore Commerciale dell’Aeroporto di Mostar, Ibrica Berberovic; i presidenti delle Camere di Commercio – dello sport – il segretario generale del Coni, Roberto Fabbriciani; l’ex VicePresidente CIO, Mario Pescante – del mondo accademico e dell’informazione – il rettore dell’Università di Verona, Romano Toppan; il rettore dell’Università di Teramo, Luciano D’Amico; il direttore Corriere della Sera Croazia e Bosnia, Jozo Pavlovic – con la partecipazione delle scuole di Chieti e Pescara, il cui obiettivo è il rafforzamento e lo sviluppo delle relazioni istituzionali e imprenditoriali fra i paesi dell’area del mediterraneo.

Fra i temi che si andranno ad affrontare in questa ottava edizione: il ruolo della comunicazione per lo sviluppo delle relazioni internazionali, i nuovi programmi di cooperazione internazionale IPA 2014-2020, la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale, le nuove opportunità di lavoro, la presentazione di progetti strategici, il forum dei Sindaci del Mediterraneo, lo sviluppo delle relazioni attraverso gli eventi sportivi.

«Particolare attenzione sarà rivolta alla partecipazione dei giovani attraverso il Gmedit affinché possano esprimere le proprie potenzialità ed avere un ruolo attivo e partecipato nella società – ha commentato Domenico Merlino, presidente della Società “Sviluppo, Mercato, Solidarietà” e organizzatore dell’evento -. Il 16 novembre 2012 è stata sottoscritta la Carta della Consulta dei Giovani del Mediterraneo con l’impegno di promuovere entro il 2013 la Costituzione del Parlamento dei Giovani del Mediterraneo. Partendo da quell’atto, dal 19 al 21 novembre 2013 i giovani del Mediterraneo si riuniranno in Consulta e costituiranno a Chieti il Primo Parlamento dei Giovani del Mediterraneo presentando il Manifesto dei Giovani ed un documento programmatico. L’ obiettivo sarà quello di infondere e divulgare il senso di partecipazione, tolleranza, solidarietà e pace tra i diversi popoli, tematiche che hanno ottenuto un particolare encomio anche dal Vicedirettore Generale dell’Onu».

«La necessità di sviluppare tematiche legate alla cooperazione internazionale e alla solidarietà inducono più che mai noi amministratori ad offrire un valido supporto a tali iniziative – ha dichiarato l’Assessore Marco Russo -. Chieti, grazie alla sua posizione geografica e alla vicinanza con Roma, è sicuramente una sede strategica importante per potenziare tali progetti. Attraverso l’attività dei miei assessorati – Politiche Giovanili, Sport, Turismo – l’Amministrazione Comunale non solo sta portando avanti programmi di carattere europeo, quali ad esempio Horizon 2020 per gli impianti sportivi, ma è a disposizione dei tanti giovani per l’accoglienza e il sostegno dei loro progetti, non ultimi quelli che verrano avanzati dal Gmedit».

«Ringrazio l’ing. Merlino per l’impegno profuso in queste otto edizioni dei “Grandi Progetti del Mediterraneo” che quest’anno avrà una location particolare: il centro storico cittadino – ha dichiarato l’Assessore Antonio Viola -. Un evento importantissimo che pone Chieti al centro delle problematiche del Mediterraneo, macroregione che deve tornare al suo antico splendore e non rappresentare più il mare della disperazione e della morte. Una vetrina in cui saranno presentate iniziative valide per scambi turistici, culturali e commerciali e in cui l’intera provincia di Chieti, grazie al 67% del suo Pil regionale può ritagliarsi un posto di tutto rilievo».

«Ringrazio gli organizzatori per questo evento a cui abbiamo preso parte già due anni fa – ha dichiarato il Ministro dello Sviluppo Economico della federazione Bosnia ed Erzegovina, Sanin Halimovic –. Per il mio paese sarà un’occasione in più per dimostrare che sotto l’aspetto finanziario siamo partner affidabili, seri, con in mente una serie di progetti da portare avanti. A nome del Governo colgo l’occasione per ringraziare il popolo italiano per l’aiuto datoci durante la guerra».

L’intera iniziativa non ha scopo di lucro ed è a ingresso gratuito.

Per il programma dell’8° Meeting Internazionale “Grandi Progetti nel Mediterraneo”:

mail: info@smsgrandiprogetti.it – web:smsgrandiprogetti.it

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *