Celebrato ventennale del gemellaggio tra le città dell’Aquila e di Zielona Gora

Si è tenuta stamani, nell’Aula consiliare “Tullio De Rubeis”, la cerimonia per celebrare il ventennale del gemellaggio tra le città dell’Aquila e di Zielona Gora (Polonia).

Sono intervenuti il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente, il presidente del Consiglio comunale Carlo Benedetti, l’assessore alla Ricostruzione pubblica Maurizio Capri, titolare della delega alle Città gemellate, l’assessore alle Attività produttive Pierluigi Mancini, il presidente del Consiglio comunale della città polacca Adam Urbaniak e il capo ufficio di Gabinetto Filip Czerniki. Erano presenti numerosi consiglieri comunali ed ex amministratori.

“Come vedete – ha dichiarato il sindaco Cialente – siamo in molti a salutarvi per questi 20 anni di amicizia tra le nostre comunità. Un lungo periodo nel quale abbiamo visto la città gemella crescere e realizzare progetti di ampio respiro. Tutto questo per noi è uno sprone. Zielona Gora ha amministratori capaci, che hanno avuto il coraggio di credere nei sogni, come anche noi dovremmo fare. Questa città è stata insignita per cinque anni, dal 2011 al 2015, dalla rivista Forbes Magazine, del titolo di Comune con migliore qualità della vita in Polonia. Una città con un’elevata qualità della vita non è solo un posto dove si vive bene, è soprattutto una realtà competitiva a livello europeo. Esprimo dunque affetto, stima e riconoscenza agli amici di Zielona, – ha concluso il primo cittadino – persone che si prendono la responsabilità di amministrare e lo fanno al meglio. Sono felice di stringervi la mano”.

“Questo gemellaggio – ha ricordato il presidente del Consiglio comunale Carlo Benedetti – è nato nel 1996, con l’allora sindaco Antonio Centi e sotto l’egida dell’allora assessore Goffredo Palmerini. Ringrazio tutti gli amministratori del Comune dell’Aquila che, in questi lunghi anni, insieme con me, hanno lavorato per tenere in vita questo patto di amicizia. Zielona è una città florida e moderna, con una università prestigiosa, grandi impianti sportivi, infrastrutture all’avanguardia ed una vivace attività culturale. Durante la mia visita istituzionale ho avuto modo di apprezzare la grande capacità degli amministratori e il garbo degli abitanti. Da rimarcare è, inoltre, il solido e prolifico rapporto con l’Unione europea, grazie al quale hanno visto la luce importanti progetti realizzati con fondi comunitari. Ringrazio – ha concluso il presidente – quanti sono qui, oggi, a testimoniare l’affetto nei confronti della comunità amica di Zielona Gora e l’associazione “Consilium Aquilae Urbis” che ha collaborato all’organizzazione di questa iniziativa”.

Della capacità di cogliere gli sviluppi e le opportunità della politica comunitaria, da parte della città polacca, ha parlato anche l’assessore Maurizio Capri, che ha ricordato la vicinanza e il sostegno della città gemella dopo il sisma del 2009. “Mi auguro – ha proseguito Capri – che questo rapporto di amicizia tra le nostre comunità possa produrre, oltre agli scambi culturali già in essere, anche progetti e iniziative nel campo economico e delle attività produttive. Credo molto, infatti, nelle politiche dei gemellaggi che, ricordo, hanno la base interscambi socio culturali e azioni rivolte al mondo commerciale e imprenditoriale”.

A suggello e in ricordo del ventennale patto di amicizia, alla città di Zielona Gora è stato donato, dal Comune dell’Aquila, un quadro dedicato alla città dell’Aquila, opera dell’artista Mimmo Emanuele.

(In allegato, le immagini della cerimonia e l’opera del maestro Emanuele).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *