Celano, mostra “I canti della terra” fino al 20 settembre

CELANO Castello Piccolomini – Museo d’Arte Sacra della Marsica

“I canti della terra” mostra di Sebastiano De Laurentiis. Da alcuni anni la ricerca di Sebastiano A. De Laurentiis è orientata verso un confronto costruttivo con lo straordinario paesaggio della sua terra, il territorio abruzzese nel comprensorio dei fiumi Sangro e Arentino, ad est della Maiella, l’alta montagna dell’Appennino recepita dalle popolazioni come una sorta di grande madre. Saranno esposte le due opere di tecnica mista e le dieci grafiche acquistate dalla Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici dell’Abruzzo grazie al contributo della Direzione Generale per l’Arte Contemporanea del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo. Accanto ad esse verrà istallato un videoproiettore che permetterà di godere delle immagini delle tante opere che De Laurentiis ha realizzato nel tempo, al fine di ridisegnare i percorsi di ricerca culminanti con “I canti della terra”. A questo tema è dedicata l’istallazione, ultima creazione dell’artista, che ricrea sul pavimento un campo di terra al centro del quale è collocata l’opera da cui deriva il titolo. Si tratta di un lavoro non concluso, di grande forza evocativa, che si inserisce nel progetto Arte Natura che tenta di realizzare inediti percorsi artistici e naturali. Catalogo a cura di Lucia Arbace: Artstudio Paparo. Fino al 20 settembre (poi in programmazione a L’Aquila).

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *