Catignano, progetto T.e.L.E. – Tradizione e Linguaggi Espressivi: resoconto percorso

Si è concluso sabato 9 novembre a Catignano il percorso di T.e.L.E. (Tradizione e Linguaggi Espressivi), progetto che ha coinvolto più di 200 bambini, giovani e anziani di cinque comuni del pescarese – Rosciano, Cugnoli, Nocciano, Civitaquana e Catignano – in laboratori creativi gratuiti.

L’iniziativa, sostenuta dal “Programma Gioventù in Azione” dell’ANG (Agenzia Nazionale per i Giovani), è stata promossa dall’associazione ASC (Arte Suoni Colori), le cui volontarie – Simona Di Crescenzo, Selenia Savini, Stefania Spinozzi e Vittoria Marcucci – affiancate da 3 ragazzi di 17 anni – Francesco Marramiero, Simone Belli e Marco Sciammarella – hanno proposto ai bambini una lettura vivace e contemporanea dei giochi della nostra tradizione; alla base del progetto, un lavoro di ricerca e raccolta delle testimonianze dirette degli anziani.

T.e.L.E, partito nel 2011 nell’ambito delle attività sostenute dal “Bando Progettazione Sociale – Emergenza Abruzzo” nei comuni del cratere della provincia di Pescara e dell’Aquila, ha coinvolto un gruppo di giovani volontari che sono stati i nuovi ideatori, promotori e protagonisti dell’edizione 2013, che ha fra i suoi scopi anche la sperimentazione della partecipazione e della cittadinanza attiva giovanile.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *