Casalbordino, processione del Cristo Morto

La processione del Cristo Morto di Casalbordino si svolge da tempo immemorabile e sempre ricrea un’atmosfera di profonda mestizia e commozione che investe anche coloro che assistono, lungo i bordi delle strade del centro storico casalese, al lento incedere del corteo. All’imbrunire, il corteo avanza silenzioso lungo le strade illuminate da fiaccole e ceri. Ragazzi, ragazze e bambini con il saio recano i simboli della passione. Il Cristo Morto coperto da un velo bianco, che giace su una portantina, viene portato a spalla da uomini in abito nero con fiocco dorato legato al braccio e corona di spine in testa. Segue l’artistica ed espressiva statua dell’Addolorata, con abito di seta nera. La voce del coro, sorretta da violini, viole,chitarre, fisarmoniche, intona il “Miserere” del Maestro Saverio Selecchy e altri brani della passione.

L’originalità di questa processione è rappresentata dalla presenza lungo il percorso di diversi quadri viventi che raffigurano scenograficamente la Via Crucis.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *