Caramanico Terme, mostra fotografica di Gabriele dall’1 al 15 luglio

È partita, dalla settimana scorsa con la campagna tesseramenti, la stagione estiva dell’Associazione Residenze Teatrali all’ex Convento delle Clarisse di Caramanico Terme.

Martedì 1 luglio, invece sarà la volta di Francesco Gabriele che esporrà alcuni dei suoi lavori fotografici nei locali delle Clarisse. Il progetto si chiama “Viaggio nell’attesa” e resterà in mostra fino al 15 luglio con la curatela di angelo Bucciacchio e Francesca Racano.

Francesco Gabriele scopre e si appassiona alla fotografia grazie al nonno materno, maestro, giornalista e reporter locale da cui eredita una Voigtlander Bessa 6×9 da cui nasceranno i suoi primi scatti. Totalmente autodidatta impara la tecnica fotografica sul campo e in camera oscura e anche dopo l’avvento del digitale, resta fortemente legato ad un approccio analogico, che impone la logica della visione, un approccio per lui più riflessivo, dove con ogni rullino inizia una nuova storia, dove dietro uno scatto c’è un’ attesa, un percorso che ha portato a quel risultato. La fotografia è vissuta come un viaggio dove la filosofia dell’attesa, della decantazione, del pensiero creano un progetto fotografico. Ispirato da grandi maestri come Man Ray, Henry Cartier-Bresson, Brassai o Robert Capa, in questa raccolta di immagini propone una realtà in bianco e nero dai forti contrasti, foto scattate nel corso degli anni in cui tratto comune è la presenza dell’acqua, elemento a volte protagonista, a volte cornice ed a volte sfondo di luoghi visitati e persone incontrate.

Ma la lista è ancora lunga, da luglio a metà settembre, all’ex Convento delle Clarisse l’ospite d’onore saranno le arti, con un susseguirsi continuo di vari ospiti ed eventi. In programma ci sono workshop di fotografia di Paolo Angelucci (12-13 luglio), di arte contemporanea con gli artisti Giuseppe Pietroniro e Steffano Arienti (dal 22 al 27 luglio) e il seminario de “Il Circo d’Abruzzo” (dall’1 al 10 agosto) a cura di Emanuelle Gallot Lavalee. Si susseguiranno poi mostre, spettacoli teatrali, musica e tanto altro. È possibile seguire tutte le attività di Residenze Teatrali sulla pagina Facebook, così da non perdere neanche una serata tra amici immersi nel fascino dell’arte e della natura.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *