Caramanico, successo per il 14° Concorso Musicale Internazionale “Paolo Barrasso”

Si è svolto a Caramanico Terme dal 14 al 17 maggio 2015 il 14o Concorso Musicale Internazionale “Paolo Barrasso”, che ha registrato la partecipazione di quasi 600 candidati e di circa 2.000 spettatori che hanno assistito alle audizioni e alle serate di premiazioni nei quattro giorni complessivi del Concorso. Ci sono state orchestre di ragazzi, gruppi da camera e solisti provenienti da numerose regioni italiane e ovviamente da diverse località abruzzesi e notevole è stato il numero di candidati arrivati da diversi paesi europei ed extraeuropei. Il Concorso, ha graduato in tutto 155 formazioni tra gruppi e solisti, con piazzamenti dal primo al quarto posto, di cui 20 vincitori assoluti. Diversi sono stati i premiati nelle categorie riservate ai più giovani, che, accompagnati dai loro familiari, si sono distinti per l’ottima preparazione e il grande spirito di partecipazione. I vincitori assoluti sono stati per la categoria concertistica il chitarrista spagnolo Josè Martinez, la pianista coreana Cherry Han, il violinista Oliver Schneider e nella categoria universitaria hanno ottenuto la vittoria la fisarmonicista lituana Agne Daucianskaite, il chitarrista francese Philippe Bovar e il cantante Massimiliano Ciurlino. Nella categoria superiore hanno trionfato il duo flauto-pianoforte composto da Giovanni Luca Campagna e Serena Bruno, i fisarmonicisti Audrius Daucianskas della Lituania e Valerio Russo, il clarinettista Elia Zulli, la violinsta Luvi Gallese, il Coro del Liceo Musicale di Vasto diretto Tania Buccini e il Wind Mibe Orchestra del Liceo Musicale di Pescara diretta da Leontino Iezzi. Per la categoria media sono saliti sul podio la cantante Lorena Bianchi della Scuola Musicomania di Avezzano, I Piccoli Cantori diretti da Annalisa Cialini, il gruppo I Violoncellieri e per la categoria elementare il pianista Samuele Orazi, l’ottavinista Cristian Pio Nese e infine doppia affermazione per Matteo Liberatore che ha vinto come pianista e batterista. La commissione è stata presieduta dal presidente dell’Accademia Davide Berrettini e dal suo direttore artistico Maurizio Di Fulvio, affiancati da concertisti di fama internazionale, tra i quali Joaquin Palomares (Spagna), Pierre Hommage (Francia), Frank Wasser (Germania), Takeshi Tezuka (Giappone) e gli italiani Enrico Vallone, Rita Consorte, Roberto Barone, Paolo Viola, Renzo Ruggieri e Gianluigi Fiordaliso. La premiazione dei vincitori assoluti è avvenuta in maniera solenne il 17 maggio alle ore 21.00 alla presenza di amici e familiari dei candidati, del Sindaco di Caramanico Simone Angelucci, di autorità politiche locali e regionali e soprattutto della signora Rita Barrasso, sorella del compianto Paolo Barrasso. Ancora un’edizione di successo che testimonia la notorietà e il prestigio a livello internazionale di cui gode il Concorso “Paolo Barrasso” di Caramanico Terme.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *