Caramanico, laboratorio teatrale con Yves Lebreton dal 21 al 25 maggio

Dal 21 al 25 maggio 2014 Corpo Energetico | Mimo Corporeo, laboratorio teatrale residenziale condotto da Yves Lebreton presso l’ex-convento delle Clarisse- Caramanico(PE). “Non si tratta di acquisire ma di scoprire, di risvegliare la realtà espressiva dell’uomo nella sua ambivalenza fisica e mentale, carnale ed emozionale, di unire il movimento corporeo e vocale alla necessità interiore che lo anima, di bruciare il proprio sapere per accedere alla trasparenza dell’atto. La maggiore difficoltà sarà sempre la semplicità.”. Yves Lebreton

MIMO CORPOREO

Etienne Decroux è il creatore del ” Mimo Corporeo “. Sotto l’influsso dei grandi riformatori del teatro contemporaneo E.G. Craig, A. Appia e J. Copeau, Etienne Decroux ha operato per la creazione di un nuovo linguaggio teatrale centrato sull’arte dell’attore e la supremazia del corpo. La sua tecnica pone il corpo sotto il controllo della concentrazione mentale affinché il movimento fisico sia l’esatta formalizzazione della volontà attiva dell’attore. Programma: la ” statuaria mobile ” o l’analisi tridimensionale della possibilità articolatoria del corpo nello spazio/tempo. – il ” dinamo-ritmo o lo studio delle cariche dinamiche e ritmiche del movimento.

 

CORPO ENERGETICO

La tecnica del “Corpo energetico “, creata da Yves Lebreton, sviluppa la vitalità delle quattro energie fondamentali dell’essere in seno al processo espressivo dell’attore.

Programma: energia minerale/la terra/la presenza; energia vegetale/l’acqua/la pre-azione – energia animale/il fuoco/l’azione – energia mentale/l’aria/la coscienza.

Yves Lebreton

Attore, regista e pedagogo teatrale, allievo diretto di Etienne Decroux presso la sua scuola di Mimo Corporeo, tra il 1964 e il 1969. Dal 1969 in poi, Yves Lebreton,  continua una personale attività didattica con la direzione di laboratori teatrali durante le sue tournées internazionali. Da allora fino ad oggi si dedica alla creazione di un teatro corporeo centrato sulla presenza fisica dell’attore. In totale rottura con la tradizione del teatro letterario, rivendica un teatro d’azione, di movimento e d’immagine dove l’attore è allo stesso tempo l’autore e l’interprete. E’ anche autore di libri, tra i quali ricordiamo “Sorgenti”(Titivillus edizioni, marzo 2012). “Nessun testo, nessuna regia, nessuna scenografia può sostituire la presenza fisica dell’attore senza di conseguenza annientare i fondamenti dell’arte teatrale. (…)

Il vissuto del corpo crea la verità della parola. Il corpo è l’essenza del teatro” Yves Lebreton

 

Per info e iscrizioni :“MURE’ TEATRO”

E-mail: mureteatro@gmail.com      Pagina FB: https://www.facebook.com/MureTeatro?ref=ts&fref=ts

Num. Cell. 3406152344

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *