Campo imperatore, a 2200 metri di quota va in scena Scacco al Duce

Le ultime ore di Benito Mussolini sono al centro di “Scacco al Duce”, il terzo atto della trilogia firmata Pier Francesco Pingitore che andra’ in scena per la prima volta in assoluto dal 30 agosto nel salone delle feste dell’hotel Rifugio di Campo Imperatore, a 2.200 metri di quota, dove si trova la stazione sciistica del massiccio del Gran Sasso d’Italia. Un ritorno, quello di Pingitore, annunciato dal successo di “Operazione Quercia” che anche quest’anno sara’ in replica, grazie alle crescenti richieste del pubblico e alla volonta’ della produzione composta da Uao Produzioni, Fondazione Cantiere Abruzzo Italia, Teatro Stabile d’Abruzzo e alla collaborazione attiva del Comune dell’Aquila. Gli spettacoli sono stati presentati questa mattina nella sala consiliare del Comune dell’Aquila nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte Pingitore, l’assessore comunale al Turismo, Lelio De Santis, il presidente del Tsa, Ezio Rainaldi, e Federico Perrotta, attore e fondatore di Uao. “La prima rappresentazione di ‘Scacco al Duce’ – ha spiegato Pingitore – avviene anch’essa, come per ‘Operazione Quercia’, nel salone di Campo Imperatore, che fungera’ da luogo teatrale con l’ausilio di una piccola scenografia. Si e’ voluto privilegiare in tal modo una struttura e un pubblico che hanno assicurato allo spettacolo precedente un calorosissimo successo”. Soddisfatto il presidente del Tsa, Ezio Rainaldi: “Abbiamo voluto contribuire ancora una volta a questa produzione che rappresenta una conferma in un momento cosi’ complicato. Il Teatro Stabile d’Abruzzo ha avuto da subito fiducia. La formula e la location rappresentano, poi, il futuro degli spettacoli su cui bisogna spendere sinergie, collaborazioni, e per cui bisogna reinventare spazi”.
Pur non essendo presente all’incontro con la stampa, il senatore Fabrizio Di Stefano, presidente di Fondazione Cantiere Abruzzo Italia, ha tenuto a ringraziare Pingitore e Perrotta “per la collaborazione instaurata anche quest’anno. Sono fiero e soddisfatto di ‘Operazione Quercia’, un prodotto che nel panorama culturale regionale ha avuto un grandissimo successo e riscontro di pubblico e critica. Mi auguro che questa non sia l’ultima volta, ma che ci sia un seguito”.”E’ possibile anche – ha tenuto ad aggiungere Pingitore – che in futuro i tre spettacoli, che insieme costituiscono una trilogia, siano messi in scena in un grande teatro. In giorni separati. O anche in un unico grande evento”. Info e prenotazioni: 3335001699 – operazionequercia@gmail.com. I biglietti sono disponibili anche su www.ciaotickets.com. Tutti i dettagli sugli spettacoli saranno di volta in volta disponibili sulla fan page FB Spettacolo a Campo Imperatore.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *