Campli, presentazione delle iniziative per “Campli sotto le stelle”

E’ recentemente costituita in Campli (TE) l’Associazione Culturale e Turistica Gemini, il cui nome evoca non solo l’incredibile bellezza del comprensorio dei Monti Gemelli, ma anche l’enorme ricchezza naturale e culturale di cui il distretto del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, denominato “Tra i due Regni”, è profondamente permeato.

L’Associazione è una realtà giovane, costituita da studiosi e appassionati di storia, arte e natura, nata con l’obiettivo principale di tutelare e valorizzare il territorio di riferimento, sito nell’entroterra della Provincia di Teramo.

Strumento principale per il conseguimento di tali finalità è l’organizzazione di Giornate Ecologiche per la salvaguardia dell’ambiente, Eventi finalizzati a recuperare e mettere in risalto aspetti generalmente trascurati, legati alla cultura ed alla tradizione, Visite Guidate per sviluppare la conoscenza storica, artistica e naturalistica di questi luoghi.

Coerentemente con i propri ideali e al fine di farsi conoscere ai più, l’Associazione Gemini presenta in data sabato 18 maggio 2013 “CAMPLI SOTTO LE STELLE”, in occasione della IV Edizione della Notte dei Musei, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Si tratta di un evento unico che coniuga cultura, enogastronomia, arte e tradizione, in un’ambientazione notturna suggestiva ed affascinante. Straordinaria occasione di conoscenza di peculiari risorse del territorio teramano: degustazione di prodotti tipici e tartufo e visita guidata di Campli, storica città d’arte e museale, autentico scrigno di tesori.

Spiccano fra questi ultimi la ex Cattedrale di Santa Maria in Platea, dalla bellissima Cripta medioevale, la Scala Santa, una delle sole tre riconosciute al mondo, e il Museo Archeologico Nazionale, che custodisce i reperti della vicina Necropoli, testimonianza della vocazione guerriera delle antiche genti di Campovalano e dei fasti della storica aristocrazia locale. Media partner L & L Comunicazione.

Solo la prima delle occasioni per riscoprire insieme, assistiti dalla competenza delle guide, le meraviglie (luoghi, sapori, arte, tesori e tipicità uniche) dell’entroterra teramano.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *