Campli, mostre di ceramiche toscane dal 12 aprile al 15 luglio

Il Museo Nazionale Archeologico di Campli (Teramo), dal 12 aprile al 15 luglio, ospiterà la prima mostra su due piccole ma importanti manifatture di ceramica toscana degli anni ’30: la B.M.C. e la Carraresi e Lucchesi. Si tratta di due manifatture di Sesto Fiorentino, che hanno contribuito alla diffusione del gusto déco presso la piccola borghesia, utilizzando tecniche all’avanguardia, come l’aerografo,nella decorazione di oggetti di uso comune per la casa, con motivi colti e raffinati. La Mostra presenta una selezione di circa 80 pezzi provenienti dalle due più grandi collezioni italiane dedicate a queste manifatture. I visitatori potranno vedere e confrontare tra loro quasi tutti i decori di grande interesse artistico ed un gran numero di forme diverse (le bellissime forme delle teiere, i calamai, i vasi, le scatole). Tra i pezzi più belli in mostra, una serie di piatti da parata con decori importanti, quasi tutti inediti. Riconoscibili saranno le influenze diGio Ponti e Guido Andlovitz in alcuni decori realizzati a pennello. Orari Mostra 9 – 19,30 – Ingresso Gratuito.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *