Campitello inizia a rivivere: boom di presenze al 1^ Flight show

Finalmente Campitello Matese inizia a rivivere. Un primo importante passo per una rivisitazione turistica di una delle località più affascinanti d’Italia. L’idea di ospitare il 1^ Flight Show di aeromodellismo è stata una idea vincente e incredibilmente affascinante. Spettacoli, accoglienza, cucina d’eccellenza e la splendida rigogliosa natura ,fanno di Campitello Matese 2015 un risorgimento vitale.

Quest’anno, grazie alla lungimiranza e la progettualità dell’Amministratore di Funivie Molise, Nicola Ianiro, che in collaborazione dei Borghi d’Eccellenza, Moligal, Anta Molise, del Comitato Campitello Matese, degli operatori economici tutti, della nuova sfida rilanciata da Bruno Cicchese, dall’attenzione all’evento della Regione, Provincia, del Comune di San Massimo, con l’entusiasmo manifestato dal Sindaco Fulvio Manfredi Selvaggi a cui un tripudio di applausi gli è stato riservato, di amici come l’impresa Terriaca,di Antonio di Franco, Campitello ha offerto il meglio di sé ed è riuscito a catalizzare l’arrivo di migliaia di persone, residenti e non.

Un’ estate ricca di eventi significativi, di attività e di buona cucina culminata con la manifestazione del 5 e 6 settembre che ha portato a Campitello, grazie all’indefessa collaborazione nell’organizzazione e parte pregnante di essa, di Garofalo Giosuè di Aeromodellismo RC, Arturo di Benedetto, coordinatore di Sud in Volo, di Francesco Fiorilli, Sparapano Francesco, Antonio Iacoviello, Gigi Iademaio, in rappresentanza dei gruppi di piloti di aeromodelli, un centinaio di piloti provenienti da tutta Italia compreso il Vice Campione del Mondo di elicotterismo che ha letteralmente strabiliato le migliaia di persone accorse sul pianoro di Campitello Matese.

Si ci aspettava un boome e, boom è stato….

Gente, tantissima gente….. Pendolari e residenti si sono riversati a Campitello rivitalizzando i mega condomini, gli alberghi e le piazzole di sosta.

Alla presenza del presidente del Consiglio Regionale, Vincenzo Niro, che ha aperto la manifestazione facendo alzare in volo un drone con uno striscione di benvenuto, del Consigliere delegato al Turismo Domenico Di Nunzio che non si è limitato alla semplice presenza ma che, attivamente ha dispensato la sua ammirazione per l’evento, promettendo la assoluta convinzione di riproporre la stessa con un concreto appoggio dell’istituzione regionale,del direttore delle gallerie “ Chigi “ Silvio Merlani, che affascinato dal Molise, ospite dell’amico Maurizio Varriano, con cui divide l’impegno sul territorio nazionale per l’individuazione di talentuosi artisti, a breve il Merlani ospiterà una mostra personale della nostra Brasiliana pittrice “ Helena Manzan “ presso la galleria di Palazzo Chigi in Viterbo e, proporrà un raduno di galleristi ed artisti , proprio a Campitello Matese,di autorità comunali, il 1^ Flight Show ha avuto un eccezionale riscontro ed una partecipazione che avendo avuto dell’incredibile, non può che non ripetersi……….

Ed adesso ? La scommessa continua con la preparazione del 2^ Flight Show di aeromodellismo che nelle giornate del 5 e 6 settembre ha visto impegnati non i 35 piloti professionisti previsti ma, come siaccennava, oltre 100 con oltre 200 modelli a motore che fedelmente riproducono gli aerei originali.

Dalla turbina al motore a scoppio, passando per gli alianti ed elicotteri…. E’ stato uno spettacolo puro che ha indiscutibilmente indicato Campitello Matese, capitale montana del volo acrobatico.

Infatti, Sudinvolo, associazione che racchiude tutti gli appassionati di volo del centro sud, ha intenzione di operare proprio a Campitello con l’apertura di un centro volo e, convenzionarsi per un turismo legato proprio all’aeromodellismo ricordando, nell’intervento del coordinatore Arturo di Benedetto, che i modellisti solo nel sud Italia sono pari a circa 35.000……

Tutto nasce da una intesa dei Borghi d’Eccellenza con Aeromodellismo RC per poter portare a conoscenza del pubblico, tipologie, costruzioni, tecniche, prove di volo per il pubblico, simulatori per bambini ed ogni altro che davvero, hanno reso unica una manifestazione che già di per sé, ci si aspettava, magica.

Meravigliati ed entusiasmati dalla bellezza del posto e delle nostre montagne, ospiti degli operatori economici, i piloti ed i loro accompagnatori, diciamolo, coccolati ben bene , hanno potuto apprezzare l’ospitalità e la capacità reattiva di un territorio che al momento cerca la sua vera identità turistica ma, dalle potenzialità inespresse ed incommensurabilmente attive.

La sfida è iniziata, sicuramente è una sfida titanica ma…………..lasciamo al tempo il finale………….

Il Molise merita ed i primi a dover rendersene conto, siamo noi e , la standing ovation nella serata di sabato 5 né è consapevolezza. Infatti, grazie ad artisti di fama nazionale ed internazionale come Monsierur David, mago Alan, alla cover tutta molisana di De André, ed al piccolo campione del Mondo di organetto, Francesco Scarselli, l’organizzazione impeccabile dell’evento, a detta di tutti i piloti, e questo ci rende onorati ed onore, il Molise può risorgere e ricostruire un futuro migliore …… Sicuramente chi non è stato all’evento, ha perso qualcosa e , sicuramente ll’anno prossimo non perderà l’occasione per esserci….Un grazie alla stampa che ha veicolato professionalmente l’evento ed un dispiacere dell’assenza della Rai che probabilmente ha preferito il calcio di secondo livello, assolutamente nulla contro di esso, anzi, e non ha ritagliato 5 minuti per essere anch’essa protagonista. Alla prossima sicuramente sarà della e nella manifestazione …… Una televisione pubblica non può essere indifferente alla rinascita del territorio e, consapevoli dei mezzi a disposizioni, confidiamo nell’attenzione che ha sempre avuto. Non capita tutti i giorni vedere Campitello Matese solcata da centinaia di modelli colorati e da migliaia di nasi all’insù. Anche perché è davvero un bel vedere….

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *