Bigmatch e Artex: l’arte fra Teramo e Londra

Si chiama Artex_ Art Exchange, ed è un progetto di scambio culturale tra Teramo e Londra. L’idea nasce dall’associazione culturale Bigmatch, che si è aggiudicata il bando regionale “Giovani protagonisti” (per un totale di 16mila euro), e propone una collaborazione tra due artiste teramane e due londinesi di diverse discipline (arti visive, musica, performance), che sfocerà in due spettacoli finali tra giugno e ottobre.

E’ stata Martina Wallace, direttrice di Artakt/Central Saint Martins college of Art&Design di Londra, a scegliere i nomi delle artiste che lavoreranno in coppia scambiando residenze, esperienze e metodologie di lavoro per elaborare un progetto comune. Si tratta di Rossella Rubini, Tamarin Norwood, Dagmar Schurrer e Maria Crispal, tutte formatesi presso il Central Saint Martins college: “E’ la prima volta che ci impegniamo in una situazione del genere – racconta Chiara Natali di Bigmatch – perciò dobbiamo ringraziare la direttrice Marina Wallace per il prezioso contributo. E’ un progetto molto interessante perché permetterà alla città di Teramo di portare il proprio nome fuori dai confini nazionali attraverso l’arte e la cultura”.

Anche l’assessore regionale Paolo Gatti ha espresso la propria soddisfazione per l’iniziativa: “Abbiamo avuto la possibilità di indire un bando su 4 linee, e il quarto riguardava lo sviluppo delle politiche giovanili attraverso le discipline artistiche. Se l’è aggiudicato BigMatch con questa iniziativa pregevole che speriamo possa essere ripetuta anche in futuro”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *