Avezzano, Premio Angitia dei Marsi: sul palco la compagnia “La Botega del Sorriso” di Teramo

Su il sipario al Castello Orsini Colonna, parte la III edizione della rassegna di teatro amatoriale “Premio Angitia dei Marsi” organizzata dall’associazione Je Furne de Zefferine con il patrocinio del Comune di Avezzano: la rassegna, che apre i battenti sabato, alle 21, vedrà salire sul palco sette gruppi: 5 compagnie abruzzesi, una laziale e una siciliana, il Velarium di Palermo, -compagnia proveniente dalla Sicilia nell’ambito di uno scambio culturale- che aprirà la rassegna teatrale con in palio l’ambito “Premio Angitia dei Marsi”. Nell’ambito della rassegna verranno inoltre assegnati altri premi di merito e un riconoscimento di “gradimento” stabilito mediante votazione espressa dal pubblico degli abbonati presenti in sala. La carrellata di appuntamenti chiude i battenti il 17 marzo 2013.

27/01/2013 ore 17,00 – LA BOTEGA DEL SORRISO – (Teramo)

Pijemece no cafè” – di Enzo D’Angelo e Tonino Ranalli

Prendiamoci un caffè” è una frase comune, molto comune in Italia. Fa pensare subito ad un gesto di amicizia, ad un momento conviviale, comunque a qualcosa di piacevole. Ecco, “Pijemice nu cafè”, la nuova commedia di Tonino Ranalli ed Enzo D’Angelo, che La bottega del sorriso porta in scena quest’anno, ha l’ambizione di essere ancora un volta “qualcosa di piacevole”.

Qui ritroverete tutti gli ingredienti che la compagnia ha distribuito a piene mani negli anni passati, personaggi particolari, una storia originale, colpi di scena e naturalmente tante, ma tante risate.

Con “Pijemice nu cafè” la compagnia vuole invitare il pubblico ad entrare in una nuova casa per conoscere i personaggi che la popolano ed a condividere le vicende di una famiglia singolare. Siamo negli anni ’70, la famiglia Cancella torna dal funerale di una vecchia zia e nel breve spazio di due giorni la sfortuna sembra accanirsi contro di essa.

Gli avvenimenti, gli equivoci e le vicissitudini negative sono così tante che il finale può essere solo… Una galleria di personaggi caratteristici, interpretati dai soliti volti noti, vi condurrano sempre sul filo del divertimento, anche a riflettere sulla vita

Regia: Enzo D’Angelo e Tonino Ranalli

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *