Avezzano, premiazione scuole avezzanesi il 18 maggio

Su progetto della Commissione Pari Opportunità del Comune di Avezzano (di cui nominiamo alcuni componenti: Maria Teresa Maceroni, Gabriella dell’Olio, Sonia Sorgi, Franca Sanità, Annamaria Contestabile), presieduta dall’Avvocato Adele Fiaschetti, lunedì 18 maggio prossimo, alle 21,00, al Castello “Orsini – Colonna” di Avezzano, si terrà la premiazione delle scuole avezzanesi che hanno aderito al progetto: “13 gennaio 1915 – 13 gennaio 2015 … Dalle macerie com’è cambiata nel corso dei cento anni la società avezzanese”. L’avvenimento, del quale si parlerà ampiamente pure nel corso di una intervista che si terrà venerdì 8 maggio, durante la trasmissione di Orietta Spera, in onda dalle 11,,00 alle 12,30, su Radio Monte Velino – Avezzano (radio dell’editore Valerio Palozzi), prevede che vengano effettuate le premiazioni delle borse di studio, destinate alle scuole di ogni ordine e grado. Tali riconoscimenti (di Euro 300,00 – primo premio, di Euro 250, 00 al secondo e di Euro 200,00 , al terzo classificato), saranno conferiti, in sequenza, oltre che dai membri della Commissione Pari Opportunità, dall’Assessore Patrizia Petricola, dal Presidente del Consiglio di Domenico Di Berardino e dal Sindaco Giovanni Di Pangrazio.
L’assegnazione delle onorificenze sarà intervallata da uno spettacolo musicale che sarà eseguito dalla cantante avezzanese Antonella Nenni, dal giovane musicista Giovanni Ridolfi e dal Maestro di pianoforte Valentina di Marco, che accompagnerà il Soprano Natalia Tiburzi:
Tutti artisti prestigiosi, marsicani e conosciuti in tutta la Penisola per la loro indiscussa bravura. Poiché l’evento si tiene nell’ambito dell’anno in cui ricorre il centenario del sisma che distrusse la Marsica, l’apertura sarà a cura della Compagnia teatrale “Je Concentramente” con la tragicommedia “Sant’Emiddje Je Tarramute” dello storico (e Presidente dell’Istituzione per le Celebrazioni del Centenario del Terremoto di Avezzano) Giovanbattista Pitoni; in evidenza l’attore e regista Raffaele Donatelli in una interpretazione straordinaria, da non perdere. A coordinare la rilevante e rappresentativa manifestazione, la giornalista e presentatrice Orietta Spera.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *