Avezzano, al Teatro dei Marsi lezione di fisco e legalità

Full immersion, giovedì 22 novembre, sul palco del Teatro dei Marsi, dove saliranno relatori d’eccezione per parlare di fisco e legalità ai giovani. Il convegno, nell’ambito del progetto “Educazione alla Legalità” promosso dall’Amministrazione comunale, si propone di sviluppare la cultura della legalità e il senso della responsabilità civile e sociale, non solo per appropriarsi di una identità nazionale, ma anche per apprezzare i diritti e i doveri di cittadinanza a livello globale. L’appuntamento, moderato dall’Assessore alle Politiche Scolastiche, Marina Novelli, apre i battenti alle 9.30 con i saluti istituzionali di Domenico Di Berardino – Presidente del Consiglio Comunale di Avezzano; Ernesto Pellecchia -Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo; Rita Vitucci -Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale dell’Aquila. Poi si entra nel vivo con l’intervento del sindaco, Giovanni Di Pangrazio, che darà il via alla giornata di confronto e riflessione su due temi di scottante attualità strettamente connessi. Sul palco del Teatro dei Marsi, quindi, entrerà in scena Francesco Attardi -Generale della Guardia di Finanza della Regione Abruzzo- che relazionerà sul “ruolo della Guardia di Finanza nel sistema fiscale. La polizia economica e finanziaria”.
Giovanna Boda, Direttore Generale del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca incentrerà l’intervento su “L’educazione alla legalità tra le finalità educative fondamentali del MIUR”; mentre Rossella Rotondo -Direttore Generale Agenzia delle Entrate della Regione Abruzzo farà il punto su “Giovani d’oggi e futuri contribuenti: i diritti e i doveri del buon cittadino”. Fisco e Comune, invece, saranno al centro dell’intervento di Giampaolo De Paulis -Esperto Fiscale -già Direttore Ufficio Federalismo Fiscale del Ministero Economia e Finanze, Componente Commissione Copaff. Al convegno, che si chiuderà con un dibattito, partecipa anche Augusta Marconi -Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti Pescara- nelle vesti di documentalista.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *