Atri, XIV edizione festival “Green Hills in Blues” dal 17 al 19 luglio

Giunto alla sua quattordicesima edizione, il Festival Internazionale di Musica Blues “Green Hills in Blues” torna il 17-18-19 luglio ad Atri, per un “evento blues” unico nella regione Abruzzo. Musicisti provenienti dalle differenti correnti blues americane (Louisiana, Texas, California, New York,) e Italiane, si esibiranno sul palco del Green Hills in Piazza Duchi d’Acquaviva che ospiterà anche, come ogni anno, giovani band e musicisti della nostra regione.

Chiude il festival, la notte del 19 Luglio, l’evento:

“La Lunga Notte del Blues”.

Il Centro Storico nella Serata conclusiva del Festival,il 19 Luglio si trasformerà nella lunga notte del Blues , evocando le atmosfere della mitica “New Orleans”. Tra le strade e le piazze, la musica blues si mescolerà agli odori e ai sapori delle mura millenarie dell’antica città di Atri. In questa 14° edizione il Festival ritorna alla formula delle 3 Serate garantendo un programma di qualità e di prestigio . Il Green Hills 2014 conserva la sua qualità e il suo spirito, confermandosi come uno dei migliori Festival Blues in Italia.

Contribuiscono alla realizzazione del Festival: Fondazione Tercas, Comune di Atri, Regione Abruzzo e Sponsor Privati.

PROGRAMMA

*17 Luglio

Piazza Duchi d’Acquaviva Ore 21.30

– Tony Di Gabriele (one man Band)

– The Red Wagons Band

– New Butterfly Blues Band Special guest “Carla Mancinelli “ and Friends

60 anni della Fender Stratocaster ,sul palco centrale si alterneranno Musicisti ad onorare la Famosa Chitarra che ha dato voce al Rock e al Blues…

*18 Luglio

Piazza Duchi d’Acquaviva Ore 21.30

-Lorenzo Piccioni (one man Band)

-PAUL WARREN Band

-The STEEPWATERS Band

*19 Luglio

Piazza Duchi d’Acquaviva Ore 21.30

“LA LUNGA NOTTE del BLUES”

-BAYOU SIDE

-LUKE WINSLOW KING featuring Roberto Luti

-GUITAR RAY and The GAMBLERS

-KIRK FLETCHER Band

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *