Atri, via alla trentasettesima rassegna di teatro dialettale dal 16 novembre

Nell’ambito delle manifestazioni proposte dallaSettembrata Abruzzese, la Rassegna Teatrale, giunta alla 37a edizione, è importante per lo spazio che offre all’espressione culturale del teatro in vernacolo. Quest’anno si esibiranno molte compagnie teatrali e, grazie alla collaborazione di diversi comuni abruzzesi, saràcomposta da più appuntamenti in ognuno dei comuni ospitanti.

Il primo comune a dare il via alla rassegna saràAtri (Te). Il 16 Novembre 2014 alle 17:30, presso il Teatro Comunale, andrà in scena laCompagnia Teatrale Atriana con “Na vodde corre lu lebbre, na vodde lu cacciatore”: una commedia brillante in due atti tutta da ridere. Testo e regia di Giancarlo Verdecchia.

Sempre presso il Teatro Comunale di Atri (Te), seguiranno: Il 27 Dicembre 2014 alle 17:30, la Compagnia Petralucente di Gessopalena (Ch) con “Lu distine” e “La moje e l’asene”, due atti unici di Vincenzo Bozzi. Regia di Maurizio Melchiorre. Il 10 Gennaio 2015 alle 21:00, il Gruppo Teatrale “Nino Saraceni” di Fossacesia (Ch) con la commedia “Maritate è bone ma…”. Testo e regia di Antonio Fantini. Il 7 Febbraio 2015 alle 17:30, la Filodrammatica Settembrina di Pescara presenterà “Rosario Rosario”. Pièce tratta dall’opera “Rosario” di Remo Cetrullo, rivisitazione e sceneggiatura di Ludovico Costanzo. Regia di Antonio Luise. Ingresso unico 10 euro, abbonamento 30 euro.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *