Ambiente: Fai premia classe dell’Istituto Comprensivo G.Galilei di San Giovanni Teatino

Ancora un prestigioso riconoscimento nazionale per l’Istituto Comprensivo G.Galilei di San Giovanni Teatino. Il premio regionale del Concorso nazionale F.A.I. “1, 2, 3… Terra” è stato infatti assegnato alla classe seconda E della scuola secondaria di primo grado, unica in Abruzzo ad ottenere il riconoscimento. Per l’anno scolastico 2014-2015 il Settore Scuola Educazione del FAI, con il patrocinio di EXPO Milano 2015, ha proposto alle scuole di esplorare il paesaggio rurale italiano, inteso come la forma che l’uomo, con le sue attività agricole produttive, ha impresso al paesaggio naturale nel corso dei secoli. La classe ha quindi indagato e approfondito la morfologia del paesaggio rurale di San Giovanni Teatino, mettendone in luce l’aspetto, le caratteristiche, le tradizioni, i mestieri, le pratiche agricole, le architetture. “Il lavoro premiato ‘Il paesaggio rurale di San Giovanni Teatino’ ha impegnato la classe per più di due mesi – racconta la docente che ha coordinato il progetto Marida De Menna – ed è stato un viaggio nel tempo per i ragazzi, che hanno invitato in classe ed intervistato i nonni, visitato luoghi per rivivere esperienze e tradizioni, e fotografato scorci della San Giovanni Teatina rurale in un contesto fortemente modificato dal tempo e dall’urbanizzazione”. Il Capo delegazione FAI, avvocato Paolo Ciammaichella, durante la cerimonia di consegna del riconoscimento, avvenuta ieri in aula magna, ha molto apprezzato il lavoro, ma anche l’intelligenza e l’interesse che tutta la classe ha mostrato anche riproponendo e cantando una bellissima ed intensa versione del Vola Vola. Molto emozionate, oltre orgogliose le mamme presenti, così come il sindaco Luciano Marinucci che ancora una volta ha ribadito l’utile insegnamento che anche lui riceve ogni qualvolta entra in una classe: “la possibilità di vedere la mia città con occhi diversi, curiosi e attenti. I ragazzi con questo lavoro hanno assaporato e apprezzato una San Giovanni Teatino che non c’è più. I loro consigli per questo sono utili per non perdere ancora e, dove e quando possibile, recuperare territorio e paesaggio. Questo è il mio impegno, questa la promessa che ho fatto loro”. “Gongola”, si fa per dire il dirigente scolastico Alfredo Schiazza. A settembre lascerà San Giovanni Teatino, ma il “suo anno scolastico 2014-2015” è da incorniciare. Lo scorso 15 maggio, un’altra alunna, Erika Di Giulio è stata premiata a Torino dal Ministro della Difesa nell’ambito del Salone del Libro. L’alunna che frequenta la terza B ha vinto il secondo premio del concorso nazionale “La Storia della Grande Guerra riletta di giovani di oggi – Mai più trincee” indetto dal ministero della Difesa in collaborazione con il Miur.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *