Alba Fucens, il pianoforte di Massimo Coccia il 25 agosto

Domenica prossima 25 agosto alle ore 21,30 , con replica lunedì 26 alla stessa ora, il pianista Massimo Coccia terrà un recital nella suggestiva chiesa medievale di San Pietro in ALBA FUCENS (Aq). In programma musiche di Beethoven, Schubert e Chopin. Il biglietto d’ingresso, di euro 5,00, è in prevendita per questa settimana ad Avezzano presso i negozi Egar, Katherine b., Dell’Olio; bar Conca d’Oro; ristorante Umami e ad Alba Fucens presso i ristoranti: L’Anfiteatro e Le Antiche Mura. Nasce ad Avezzano dove inizia lo studio del pianoforte all’età di sei anni. Diplomato presso il Conservatorio di Musica “A. Casella” di L’Aquila, si laurea in Lettere Moderne all’Università La Sapienza” di Roma presso la cattedra di Letteratura Italiana di Nino Borsellino. Si perfeziona in pianoforte con maestri di fama internazionale: Aldo Ciccolini, Tatiana Zelikman, Pierre Laurent Aimard, Giuseppe Scotese, Bruno Mezzena, Boris Petrushansky, Trio di Trieste. Vincitore di primi premi assoluti in numerosi concorsi pianistici e cameristici nazionali ed internazionali, ha tenuto recitals, concerti solistici con orchestra e concerti cameristici per numerose istituzioni musicali italiane, oltre che in USA, Canada, Francia, Austria, Belgio, Romania, Bulgaria, Russia e Bielorussia. Nel suo repertorio sono presenti opere pianistiche del Novecento e di autori contemporanei. Promotore di diverse rassegne concertistiche sin dal 1992, è attualmente direttore artistico di Harmonia Novissima, organizzatrice della Stagione Musicale del Teatro dei Marsi e del Concerto di Natale nella Cattedrale, evento quest’ultimo istituzionalizzato dalla Città di Avezzano. Nel 2009 a l’Aquila gli viene conferito, nell’ambito del Premio Nino Carloni, il Premio Abruzzo Musica “per aver operato con professionalità alla crescita socio-culturale della città di Avezzano, permettendo al capoluogo dei Marsi di essere un preciso punto di riferimento nel panorama musicale regionale”.  Ha al suo attivo produzioni e organizzazioni di numerosi  spettacoli, molti dei quali con artisti di fama internazionale. In prima linea nelle battaglie a difesa dei diritti dei musicisti, nel 2006 guida un Comitato spontaneo di musicisti e consulenti ricevuti dal Ministro Padoa Schioppa, figurando come primo firmatario di un appello al governo nazionale – cui aderiscono Filarmonica della Scala, Accademia di Santa Cecilia, Opera di Roma, Teatro La Fenice, – che ottiene in Parlamento agevolazioni fiscali per il settore concertistico. E’ stato ideatore e produttore della prima esecuzione integrale  in Italia delle “7 Kammerkantaten di Hanns Eisler su Ignazio Silone”, eseguite e registrate su cd nel 2004, e nel 2011 del progetto multimediale “Matteo secondo Pasolini”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *