Abruzzo Open day winter 2016 un’edizione partita alla grande con migliaia di visitatori

cerrano-family-festival-atriIn tremila si sono presentati all’appuntamento con il primo degli eventi di Abruzzo Open Day Winter, che fino al 2 novembre propone esperienze tra le più evocative e autentiche che il territorio abruzzese è in grado di esprimere durante l’anno, per suscitare nei turisti emozioni e stimolare il ritorno per una vacanza più lunga.

Questa mattina ad Atri, in Piazza Duchi d’Acquaviva, si è aperto il Cerrano Family Festival, interamente dedicato alla famiglie nelle splendide terre del Cerrano, con l’iniziativa “Creat(r)ività in centro” che ha visto gli alunni dell’Istituto di Istruzione Superiore Adone Zoli impegnati in concerti, danza e spettacoli teatrali.

Sold out per l’esperienza Bikelife Active. Chiuse infatti le iscrizioni per le due giornate dedicate agli itinerari sia su strada sia in mountain bike passando, in un spicchio di territorio, dalla costa alla montagna per far conoscere l’Abruzzo come destinazione turistica in bike.

E ancora, a quota 1.000 sono le richieste di informazioni pervenute per la partecipazione alla Transiberiana di Maja, a  bordo del treno storico nel cuore del Parco nazionale della Majella, per un emozionante viaggio lungo la tratta ultracentenaria Sulmona-Carpinone, a bordo di carrozze d’epoca degli anni ‘20 e ‘30 perfettamente restaurate, per attraversare aree protette, luoghi inesplorati, borghi antichi e godere di panorami mozzafiato. Manca poco al sold out anche per questa esperienza.

Questa mattina sono poi partite le visite ai cantieri nell’ambito dell’iniziativa “Officina Next. L’Aquila fenice e i borghi della rinascita”. L’evento è rivolto a coloro che desiderano approfondire i dettagli e gli aspetti progettuali degli interventi di recupero più interessanti e a quelli che vogliono scoprire il fascino rappresentato dalla rinascita architettonica e sociale che sta avvenendo nel territorio aquilano. 80 i partecipanti al primo tour, tra studenti e tecnici, che hanno potuto accedere ai cantieri dei palazzi storici e dei monumenti che stanno tornando a nuova luce, sotto la guida esperta degli stessi progettisti.

Da oggi, poi, fino al 2 novembre il grande patrimonio di archeologia e arte custodito nei musei nazionali d’Abruzzo è accessibile con aperture prolungate – 7 giorni su 7 – e con l’ingresso al costo simbolico di 1 euro. Inoltre è possibile visitare le tante mostre allestite nei principali luoghi della cultura abruzzesi.

Ricordiamo che nei giorni di Abruzzo Open Day Winter si può soggiornare in Abruzzo a costi molto contenuti e usufruendo di pacchetti promozionali (un pernottamento gratis ogni due giorni di permanenza e due notti gratis ogni sei) mentre per i bambini da 0 a 12 anni il soggiorno è interamente gratuito così come l’accesso alle esperienze e agli eventi in programma.

Info, calendario eventi e prenotazioni alberghiere: www.opendayabruzzo.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *