Abruzzo: “500mila famiglie risiedono in aree potenzialmente ad elevato rischio sismico”

Calabria, Basilicata, Marche, Molise e Sicilia sono le cinque regioni italiane che hanno più del 90% dei comuni ricadenti in zone ad elevato rischio sismico. Anche l’Abruzzo è un territorio poco sicuro. “L’Abruzzo ha 305 comuni in zona a rischio sismico e ben 1 .338.898 abitanti risiedono in aree potenzialmente ad elevato rischio sismico” …continua a leggere…

FONTE: www.stanza-antisismica.it

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *