Vasto, evento suggestivo per ‘L’ora della Terra’ il 19 marzo

Sabato sera un evento suggestivo abbraccerà parte del Centro Storico di Vasto: dalle 20.30  all’ 01.00 Corso Nuova Italia,  P.zza Rossetti, P.zza Diomede, P.zza Barbacani, C.so De Parma, Via Santa Maria, Via Marchesani, P.zza Pudente, P.zza Caprioli, saranno illuminate solo da Torce, mentre molte attività commericiali, bar e ristoranti creeranno un atomosfera a lume di candela e musica acustica.

Una manifestazione che l’Amministrazione Comunale, in collaorazione con il WWF Zona Frentana, Confesercenti Vasto, Consorzio “Vasto in Centro” e il Comitato Cittadino Referendario 17AprileVotaSI, ha voluto per sensibilizzare la cittadinanza al tema del riaparmio energetico contro i cambiamenti climatici.

“Abbiamo voluto approfittare dell’evento mondiale ‘L’ora della Terra’, promosso dal WWF, alla quale da anni questa Amministrazione comunale risponde con lo spegnimento del Castello Caldoresco e Palazzo D’Avalos (in contemporanea con lo spegnimento di edifici da tutte le parti del mondo), per allargare lo spegnimento ad alcuni luoghi del centro storico e farne un evento suggestivo per un sabato sera vastese.”

Così Marco Marra – Assessore all’Ambiente – Aree Protette e Mobilità sostenibile.

La lotta ai cambiamenti climatici e il cambio di rotta sulle politiche energetiche nazionali è quanto mai attuale, anche in occasione del Referendum del 17 Aprile prossimo che chiama gli italiani al voto per cancellare i permessi di ricerca di idrocarburi in mare.

In occasione dell’evento, dalle 20.30 molti locali saranno illuminati dalla sola luce delle candele e faranno musica dal vivo senza l’uso di amplificazione. Sarà anche allestito un banchetto per la promozione del Referendum del 17 Aprile.

Alle 18.00, presso la bottega Mondo Alegre di c.so Plebiscito, ci sarà anche una conferenza dibattito sui cambiamenti climatici.

Un ottimo modo per sensibilizzare i cittadini ai cambiamenti climatici e creare un evento sui generis da replicare, perchè no, in estate.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *