Trofeo Santi Martiri, gran colpo in solitudine di Giacomo Cassarà sulle strade di Celano

Tanta battaglia ed emozioni continue per il ritorno in grande stile del Trofeo Santi Martiri per la categoria juniores a Celano con un superlativo Giacomo Cassarà che ha preso il largo sull’ultimo dei sette passaggi nel tratto di salita verso l’arrivo della città marsicana, relegando al secondo posto il valoroso compagno di fuga Alfredo Rutili con il terzo gradino del podio ad appannaggio di Alessandro Monaco tra i migliori in evidenza nell’immediato gruppo inseguitore.

Il considerevole numero di adesioni (130 partecipanti da Abruzzo, Lazio, Toscana, Umbria, Marche, Puglia, Campania, Emilia Romagna e Basilicata) e la presenza dei migliori juniores del Centro-Sud Italia in preparazione verso gli appuntamenti clou del mese di settembre sul territorio nazionale (tra questi il Giro della Lunigiana, il Giro della Basilicata e il Trofeo Buffoni) sintetizzano il successo pieno di questa edizione per la felicità degli organizzatori dell’Asd San Francesco capitanati da Fernando Guerra con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Celano, sotto l’egida della Federciclismo Abruzzo e in collaborazione con la confraternita del Santissimo Sacramento e dei Santissimi Martiri, in onore di Simplicio, Vittoriano e Costanzo, santi patroni della città marsicana venerati come martiri dalla Chiesa Cattolica.

Sui sette giri del classico circuito di 16 chilometri tra Celano, Borgo Bussi e Borgo Quattordici, la corsa si è decisa negli ultimi 50 chilometri quando si sono portati decisamente al comando della gara Alfredo Rutili (Ternana Ciclismo), Giacomo Cassarà (Secom Forno Pioppi), Diego Guglielmetti (Team Coratti-GM Europa Ovini), Donatello Viola (Nippo Vini Fantini-Free Bike Montegranaro), Gioele Altobelli (Civitavecchiese Fratelli Petito), Luigi Acampora (Progetto Ciclismo Sorrentino) e Matteo Carboni (Sidermec Fratelli Vitali) con il gruppo dei migliori che ha accusato un ritardo di oltre due minuti e mezzo.

Con Acampora, Cassarà, Rutili e Altobelli in luce nell’unico traguardo volante posto a una trentina di chilometri dal traguardo, il drappello dei sette battistrada si è sfaldato grazie a uno scatenato Cassarà che si è trascinato dietro Rutili mettendo fine alle speranze degli ex fuggitivi di potersi giocare la corsa fino in fondo.

L’ascesa verso Celano ha consegnato il primo successo stagionale e in carriera nella categoria juniores per Cassarà (classe 1999 aretino di nascita con bisnonni di origine siciliana, campione regionale umbro su strada juniores) che ha firmato il proprio capolavoro personale fin sotto l’arrivo sbarazzandosi di uno stanchissimo e valoroso Rutili (primo podio stagionale per l’atleta toscano di Follonica) mentre è stata lotta vera nel gruppo dei migliori che si è frazionato in salita grazie alla bagarre promossa in prima persona dal pugliese Monaco (reduce dallo stage in altura a Sestriere con la nazionale azzurra di Rino De Candido) centrando il terzo posto davanti a Mirko Iafrati (Team Coratti – GM Europa Ovini), Alessio Mattacchioni (Team Coratti – GM Europa Ovini), Matteo Belogi (Sidermec Fratelli Vitali), Gabriele Brega (Team Ciclistico Campocavallo), Lucio Pierantozzi (Rinascita), Juri Passa (Roma Pro Cycling Team) e Gianmarco Michini (Spelt Cycling) fino al decimo posto.

Degna di nota la performance dell’unico atleta di Celano in gruppo Francesco Venditti (Abruzzo Mtb Team Protek) che si è aggiudicato il titolo di campione juniores della provincia di L’Aquila.

Un Trofeo Santi Martiri nobilitato dalla presenza di una rappresentanza della nazionale azzurra di paraciclismo (in ritiro a Rovere fino ai primi di settembre per preparare le paralimpiadi di Rio) con i tecnici Mario Valentini, Fabio Triboli, Fabrizio Di Somma e il vice campione del mondo su pista Fabio Anobile, unitamente a Settimio Santilli (sindaco di Celano), Barbara Marianetti (assessore allo sport di Celano), Mauro Marrone (presidente della Federciclismo Abruzzo), Camillo Ciancetta (consigliere nazionale della Federciclismo), Armando Di Rocco (vice presidente della Federciclismo Abruzzo), Pasquale Parmegiani (componente dello staff azzurro della nazionale italiana di ciclocross), Fernando Ranalli (presidente del comitato provinciale FCI L’Aquila) e Fausto Capodicasa (presidente comitato provinciale FCI Pescara) che si sono complimentati con gli organizzatori, a loro volta molto bravi a riproporre con grande passione il Trofeo Santi Martiri con gli juniores che hanno tenuto alto l’impegno agonistico e catturato l’interesse del numeroso pubblico presente alla classica ciclistica più antica della Marsica.

Trofeo Santi Martiri 2016 francesco venditti camp prov AQ

ORDINE D’ARRIVO TROFEO SANTI MARTIRI

1. Giacomo Cassarà (Secom Forno Pioppi) 112 chilometri in 2.50’00” media 39,529 km/h

2. Alfredo Rutili (Ternana Ciclismo) a 23”

3. Alessandro Monaco (Convertini Junior Team) a 30”

4. Mirko Iafrati (Team Coratti – GM Europa Ovini)

5. Alessio Mattacchioni (Team Coratti – GM Europa Ovini)

6. Matteo Belogi (Sidermec Fratelli Vitali)

7. Gabriele Brega (Team Ciclistico Campocavallo)

8. Lucio Pierantozzi (Rinascita)

9. Juri Passa (Roma Pro Cycling Team)

10. Gianmarco Michini (Spelt Cycling)

11. Federico Zanni (Civitavecchiese Fratelli Petito)

12. Raoul Bulleri (All Sports Asd)

13. Fabio Di Guglielmo (Vini Fantini – Nippo – Freebike – Montegranaro)

14. Paolo Rodilossi (Team Coratti – GM Europa Ovini)

15. Giuseppe Fanigliulo (Vini Fantini – Nippo – Freebike – Montegranaro)

16. Nicolo’ Di Gaetano (Spelt Cycling)

17. Matteo Bulfaro (Convertini Junior Team)

18. Maurizio Gesualdi (Convertini Junior Team)

19. Lorenzo Fonzi (Vini Fantini – Nippo – Freebike – Montegranaro)

20. Roberto Loconsolo (Convertini Junior Team)

21. Federico Rosati (Secom Forno Pioppi)

22. Aldo Toschi (All Sports Asd)

23. Tito Treglia (Roma Pro Cycling Team)

24. Riccardo Meschini (Rinascita)

25. Emilio Di Feliciantonio (Pedale Santegidiese-Grotta San Michele)

26. Angelo Palomba (Progetto Ciclismo Sorrentino)

27. Giovanni Angelozzi (Spelt Cycling)

28. Agnello Giordano (Team Ciclistico Campocavallo)

29. Lorenzo Ticconi (Team Coratti – GM Europa Ovini)

30. Vincenzo Bruno Giraldi (Pedale Santegidiese-Grotta San Michele)

31. Lorenzo Biagiotti (Secom Forno Pioppi)

32. Mirko Mammarella (Pedale Santegidiese-Grotta San Michele)

33. Filippo Bafile (Spelt Cycling)

34. Francesco Foresi (Rinascita)

35. Alessandro Duca (Roma Pro Cycling Team)

36. Matteo Noro (Roma Pro Cycling Team)

37. Cristian Di Cecco (Vini Fantini – Nippo – Freebike – Montegranaro)

38. Matteo Vasciaveo (Sidermec Fratelli Vitali)

39. Luigi Acampora (Progetto Ciclismo Sorrentino)

40. Mammarella Federico (Gulp Pool Val Vibrata)

41. Fabio Serafini (Ternana Ciclismo)

42. Francesco Venditti (Abruzzo Mtb Team Protek) campione provinciale juniores FCI L’Aquila

43. Donatello Viola (Vini Fantini – Nippo – Freebike – Montegranaro)

44. Diego Guglielmetti (Team Coratti – GM Europa Ovini)

45. Alessio Pignocchi (Stipa Fonte Collina Cicli Falgiani)

46. Pasquale Del Prete (Polizzi Bike)

47. Geremia Goffi (Sidermec Fratelli Vitali)

48. Luca Lancioni (Team Ciclistico Campocavallo)

49. Pierangelo Bianchi (Roma Pro Cycling Team)

50. Lorenzo Nenci (All Sports Asd)

51. Mirko Sargentini (Ternana Ciclismo)

52. Filippo Monaci (Team Ciclistico Campocavallo)

53. Andrea Bastian Kuratli (Pro Bike Riding Team)

54. Gioele Altobelli (Civitavecchiese Fratelli Petito)

55. Matteo Prata (Team Coratti – GM Europa Ovini)

56. Francesco Giordano (Team Ciclistico Campocavallo)

57. Matteo Alesiani (Stipa Fonte Collina Cicli Falgiani)

58. Alberto Orlandi (All Sports Asd)

59. Luca Piscone (Vini Fantini – Nippo – Freebike – Montegranaro)

60. Matteo Caimmi (Stipa Fonte Collina Cicli Falgiani)

61. Giuseppe D’Apote (Pedale Santegidiese-Grotta San Michele)

62. Michele Pio Pompilio (Pedale Santegidiese-Grotta San Michele)

  1. Piergiorgio Falini (Pedale Santegidiese-Grotta San Michele)
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *