Terremoto, D’Intino “Nella Stanza Antisismica le persone si sarebbero salvate”

È stata Amatrice a pagare in termini di vite umane il prezzo più alto del terremoto che ha messo in ginocchio il centro Italia lo scorso 24 agosto.

In quella tragica notte sono morti prevalentemente bambini che erano a letto nella propria cameretta pensando erroneamente di essere al sicuro. Le giovani vittime si sarebbero potute salvare, al pari degli adulti se solo si fossero rifugiati in una Stanza Antisismica o avessero dormito direttamente lì dentro …continua a leggere…

FONTE: www.stanza-antisismica.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *