Teramo, convegno “Una nuova primavera per l’Enasarco…con noi decidi tu” il 21 marzo

Lunedì 21 marzo alle ore 15.30, nella Sala tesi della Facoltà di Scienze della Comunicazione a Teramo, si terrà il convegno “Una nuova primavera per l’Enasarco…con noi decidi tu”, organizzato dall’associazione Agenti Teramo Senza Confini.

«Abbiamo scelto il 21 marzo come data per il nostro convegno – spiega Franco Damiani, Presidente ATSC – perché indica l’inizio della primavera, è il momento più sacro del ciclo delle stagioni, l’occasione del riscatto e della palingenesi. Anche per l’Enasarco può iniziare una rigenerazione e per questo motivo abbiamo redatto un programma teso a migliorare il welfare. Se vogliamo cambiare le cose dobbiamo cambiare le organizzazioni, senza più scendere a compromessi. Vogliamo una previdenza più sicura, un’assistenza adeguata e un welfare che tuteli noi e le nostre famiglie. Per avere tutto questo occorre, però, una radicale riforma organizzativa e il nostro programma può essere realizzato solo con il coinvolgimento di tutti gli agenti di commercio, la vera essenza della nostra associazione».

Questi ed altri temi saranno trattati da Franco Damiani e dal Presidente Enasarco Brunetto Boco, che illustreranno i punti salienti del programma: sostenere la ripresa dell’occupazione e dell’attività degli agenti e dei promotori, utilizzare la tecnologia per un salto di qualità e di operatività del settore, investimenti sicuri e orientati allo sviluppo e soprattutto un welfare integrato con la creazione di una Enasarco Card che assicuri protezione sanitaria, sostegno al reddito in caso di inattività, formazione continua, incentivi per i giovani che si avviano alla professione, servizi che facilitano il lavoro, microcredito e convenzioni.

L’incontro sarà anche l’occasione per presentare il bilancio etico-sociale 2015. Attraverso questo documento l’Associazione intende dare conto delle azioni e dei risultati raggiunti in ambito economico e sociale. Inoltre, nel bilancio vengono individuati nuovi obiettivi di performance e sostenibilità da perseguire nel prossimo anno.

Il bilancio prende spunto dai principi e dalle metodologie di rendicontazione sociale proposti dai diversi standard nazionali e internazionali, tra cui lo standard AccountAbility 1000 (AA1000) ad opera del coordinatore scientifico prof. Christian Corsi  docente di Economia Aziendale all’Università di Teramo.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *