Tennis, Serie B: ottimo pareggio in rimonta a Pesaro

di Simone Marasi – La seconda giornata di Serie B si è conclusa con un altro pareggio, il secondo su due gare, per il Circolo Tennis L’Aquila, che ha affrontato in un’ostica trasferta la compagine del Coopesaro Tennis. La squadra marchigiana, formata unicamente da tennisti di seconda categoria, è una delle principali pretendenti del girone alla promozione in A2. Va ricordato come l’assenza di Ismar Gorcic sia pesata in termini di risultato, ma i quattro atleti che hanno disputato i match si sono fatti trovare comunque pronti ad ogni partita giocata.

I primi a scendere in campo sono stati Andrea De Silvestri e Andrea Picchione. Quest’ultimo se l’è vista con un suo coetaneo, Giacomo Giunta di classifica 2.5, dando luogo a un match equilibrato per almeno due set. Il primo parziale lo ha vinto proprio il tennista aquilano, entrato benissimo in campo con colpi profondi e spesso rivelatisi vincenti. Nel secondo parziale il suo avversario è riuscito a colmare questo gap tecnico e si è rifatto sotto, conquistando il set per 6 giochi a 4. Nell’ultimo set la stanchezza ha iniziato a farsi sentire e Giunta ne ha approfittato per mettere a segno i break poi valsi la conquista del match.

Nell’altro campo, Andrea De Silvestri si è reso protagonista di un buon match contro Leonardo Dell’Ospedale, classifica 2.7, in cui ha mostrato alcuni pezzi pregiati del proprio repertorio. Nonostante questo la differenza di classifica non ha tardato ad evidenziarsi e in due set con il medesimo punteggio, 6-3, il tennista pesarese si è aggiudicato l’incontro.

Poco dopo sono andati in scena gli altri due singolari di giornata. Al solito Gianluca Di Nicola ha fatto faville e ha regalato il primo punto alla formazione aquilana, battendo in due set (6-4 6-2) il 2.3 Cristian Carli, che già l’anno scorso aveva battuto nella finale play-off quando militava nel Circolo Tennis Albinea.

Nell’ultimo singolare Enrico Iannuzzi ha messo in scena l’ennesima ottima prestazione, avendo la meglio sul 2.4 Francesco Mendo. Il primo set è stato emozionante fin dagli scambi iniziali, rivelandosi piuttosto equilibrato, tanto da terminare al tie-break. Qui l’esperienza del tennista marsicano ha fatto la differenza e ha conquistato il primo set. Nel successivo Mendo è rientrato in campo più fiducioso nei propri mezzi, tanto da riuscire a strappare un break all’avversario nel momento topico dell’incontro. Si è arrivati, dunque, al set conclusivo dove le emozioni non sono di certo mancate ma nessuno dei due ha mollato di un centimetro. La svolta è arrivata nei game conclusivi, quando un break di Iannuzzi ha sigillato il risultato finale sul 7-5, ristabilendo la parità nel computo totale.

Dopo la pausa si è tornati in campo per i doppi conclusivi, dove le coppie scelte dal C.T. L’Aquila sono state De Silvestri-Picchione e Iannuzzi-Di Nicola. Questi ultimi si sono arresi con onore alla coppia avversaria Nardi/Carli con lo score di 6-4 7-6, dopo una grande battaglia. Lo sforzo dei singolari ha decisamente influito, considerando che gli avversari hanno potuto contare su forze fresche. L’altro doppio, che ha visto protagonisti Andrea Picchione e Andrea De Silvestri, opposti a Dell’Ospedale e Giunta, avversari anche nei due singolari. Nel doppio si è compiuta la “vendetta” sportiva, dato che, al terzo set, dopo diverse ore di gioco si è consumata un’epica rimonta, che dal 4-1 in favore del Coopesaro si è passati al 7-6 finale in favore della squadra aquilana. In questo senso è stato grande l’apporto mentale dato da De Silvestri che a fine match ha commentato: “Vittoria tutta di cuore e testa!”.

Il cammino verso i play-off è ancora lungo e tortuoso ma questo pari in extremis potrà rivelarsi fondamentale per il morale della squadra nel proseguo della stagione. Il prossimo match sarà ancora una trasferta, il 17 aprile a Bergamo prima della giornata di riposo e del ritorno tra le mura amiche, fissato per il 1° maggio.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *