Su Raiuno a LINEA BLU andato in onda un viaggio lungo la costa abruzzese

Sabato 24 giugno, alle ore 14.00, è andata in onda la puntata di Linea Blu dedicata al mare d’Abruzzo.

 

Da Tortoreto a Giulianova, a Silvi Marina, a San Vito Chietino fino a Vasto: l’appuntamento di Linea Blu, lo storico programma di Raiuno, giunto alla 23° edizione e dedicato all’esplorazione del meraviglioso mondo marino, ha avuto come protagonisti il mare e i litorali della nostra regione.

A bordo della barca a vela “Abruzzo”, da Giulianova al confine con il Molise, Donatella Bianchi ha condotto i telespettatori alla scoperta delle bellezze della nostra costa così eterogenea e variegata, fatta di spiagge attrezzate, ampi arenili, pinete verdeggianti, ripide scogliere, piccole insenature che incorniciano scorci di mare alternati a suggestive località di mare.

Un’occasione per raccontare le peculiarità della tradizione marinara abruzzese tramandata di padre in figlio: dalla pesca delle vongole a quella del pesce azzurro con le lampare, ai caratteristici trabocchi (o trabucchi), suggestive macchine da pesca che punteggiano l’orizzonte.

Poi una “curiosa” sfida tra due antiche scuole di pensiero: da Giulianova a Vasto, un viaggio nella tradizione culinaria del brodetto, per secoli principale, se non unico pasto dei pescatori, che deriva dall’abitudine dei marinai di cucinare quella parte del pescato che non poteva essere destinato al mercato.

Dalla mountain bike alla bicicletta a pedalata assistita, con Fabio Gallo una divertente escursione lungo i sentieri delle riserve naturali abruzzesi, dove fondali sabbiosi si alternano a scogliere di fondo e dove si trova un esteso sistema dunale a difesa della costa, oltre a una flora e una fauna di grande pregio naturalistico.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *