Stagione Lirica 2016 del Teatro Marrucino

La Stagione Lirica 2016 del Teatro Marrucino porterà in scena grandi titoli del repertorio operistico italiano, proponendo tre capolavori differenti per stili ed epoche, che tracciano un itinerario nella storia dell’opera lirica italiana, passando dal gusto tardo barocco e classico a quello romantico, fino ad arrivare alla scrittura più moderna. Saranno in cartellone La Traviata di Giuseppe Verdi (28 e 30 ottobre), La scuola de’ gelosi di Antonio Salieri (20 novembre) e Tosca di Giacomo Puccini (9 e 11 dicembre),

La Traviata di Verdi è affidata alla bacchetta di Dario Lucantoni e alla regia di Michele Mirabella, due nomi di grande esperienza in campo lirico, il primo per aver diretto i principali titoli del repertorio lirico in Italia e all’estero ed il secondo per essersi sempre più dedicato, negli ultimi anni, alla regia d’opere con importanti allestimenti nei maggiori teatri italiani. Nei tre ruoli principali, artisti di consolidata esperienza, Paola Santucci nel ruolo di Violetta Valéry, Cataldo Caputo nel ruolo di Alfredo e Valdis Jansons, in quello di Giorgio Germont. Anche l’allestimento sarà di grande prestigio e sarà realizzato con scene e costumi di Alida Cappellini e Giovanni Licheri.

La Traviata è una delle opere, se non l’opera più rappresentata al mondo perché realizza un perfetto connubio tra la trama, il libretto e la musica. Verdi costruisce l’intera vicenda trasponendo in note il romanzo di Dumas figlio, “La dama delle camelie” e indagando, al contempo, la vita e i costumi dei suoi contemporanei. Riesce, così, a tracciare un quadro attendibile della equivoca rispettabilità della società borghese della metà dell’Ottocento e a realizzare un dramma della solitudine in cui, nel gioco perverso dei desideri e del destino, mette a confronto la grottesca statura morale di Giorgio Germont con la dignità di Violetta recuperata, dopo un esordio infelice, attraverso una intensa e rigeneratrice storia d’amore.

Il M° Dario Lucantoni, che dirigerà l’Orchestra del Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara in collaborazione con il Teatro Marrucino, ha compiuto gli studi presso il Conservatorio di “S. Cecilia” di Roma sotto la guida dei maestri Perticaroli, Procaccini, Ravinale e Apre. Si è perfezionato con alcuni dei più grandi del panorama musicale come Franco Ferrara, Zoltan Pesko e Donato Renzetti. Assistente dello stesso Renzetti dal 1988 al ’91 è stato Primo Premio al Concorso europeo “Franco Capuana” nel ’95. Ha diretto numerosi produzioni liriche presso importanti istituzioni in Italia ed all’estero, tra le quali la Fenice di Venezia, il teatro dell’Opera di Roma, il Teatro Regio di Parma e di Torino. Attualmente è docente titolare della cattedra di Direzione d’Orchestra presso il Conservatorio Statale di Musica “S. Cecilia” di Roma.

Il Prof. Michele Mirabella, regista, autore e attore di teatro, radio, cinema e televisione, docente, saggista e giornalista, da anni svolge anche un’intensa attività di regista lirico presso i più importanti Teatri Italiani. Ha inscenato opere del Settecento italiano tra cui quelle di Traetta, Piccinni, Duni e classici di cartellone come Manon Lescaut, Tosca, Lucia di Lammermoor. Ha diretto, inoltre, con grande successo la regia del Barbiere di Siviglia di G. Rossini, della Cavalleria Rusticana di P. Mascagni, del Tabarro di G. Puccini del Don Pasquale di Donizetti.

BIGLIETTI
Intero Over 65 Under 25 Convenzione Outlet Village
   
Platea, palchi di platea e I ordine centrali 60,00 50,00 45,00 51,00
Palchi di platea e I ordine laterali 35,00 30,00 26,00 30,00
Palchi di II e III ordine centrali 40,00 34,00 30,00 34,00
Palchi di II e III ordine laterali 25,00 22,00 18,00 21,00
Balconata 15,00 15,00 15,00 15,00
ABBONAMENTI A 3 SPETTACOLI
Intero Over 65 Under 25 Convenzione Outlet Village
       
Platea, palchi di platea e I ordine centrali 150,00 128,00 120,00 140,00
Palchi di platea e I ordine laterali 90,00 78,00 68,00 83,00
Palchi di II e III ordine centrali 102,00 92,00 81,00 95,00
Palchi di II e III ordine laterali 60,00 50,00 45,00 55,00
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *