Rocca di Mezzo, seminario di educazione fisica con 50 esperti dal 22 al 24 marzo

Realizzare un format di qualità per educare al meglio i giovani all’attività fisica, sportiva e motoria. E’ questo l’obiettivo del secondo seminario organizzato dall’Unione nazionale veterani dello sport (Unvs) nell’ambito del “Progetto scuola” e che si svolgerà da domani al 24 marzo presso il Grand hotel delle Rocche a Rocca di Mezzo (L’Aquila). Il gruppo di studio è composto dal presidente nazionale dell’Unvs, Gian Paolo Bertoni, dal direttore scientifico e coordinatore disciplinare, Pasquale Piredda, dal direttore organizzativo, Dante Pignatelli, presidente della sezione Unvs dell’Aquila, e da 50 componenti tra dirigenti scolastici, docenti esperti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado provenienti da Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Lazio e Toscana. Il progetto – spiegano gli organizzatori – si propone di disegnare un piano di formazione del personale direttivo e docente della scuola, sulla disciplina specifica, impegnando sul territorio, come docenti formatori, gli esperti che hanno lavorato nei due seminari di studio. Le proposte e gli orientamenti operativi, emersi nel corso degli incontri programmati saranno sintetizzati, saranno riassunti in un dvd didattico da diffondere su tutto territorio nazionale. Come segnale dell’importanza dell’appuntamento all’apertura dei lavori saranno presenti lo stesso presidente Bertoni, il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale per l’Abruzzo, Ernesto Pellecchia, accompagnato da Antonio Lattanzi e Agata Nonnati, rispettivamente dirigenti scolastici dell’istituto comprensivo “Mazzini-Patini” e della direzione didattica “Silvestro” dell’Aquila, i quali sono stati coinvolti direttamente all’interno dell’equipe. La prima fase dei lavori si è svolta dal 23 al 25 gennaio. Una preziosa collaborazione e un grande impulso per la realizzazione dell’iniziativa sono stati offerti dai coordinatori di educazione fisica degli Uffici scolastici territoriali di Forlì, Franca Cenesi, di Prato, Betty Faggi, di Frosinone, Enrico Ludovici, e di Matera, Giuseppe Grilli. Particolarmente utili, inoltre, si sono rivelati i contributi dei delegati regionali Unvs dell’Emilia, Franco Bulgarelli, della Romagna, Giovanni Salbaroli, della Liguria, Piero Lorenzelli, del Lazio, Paolo Miccù, e della Campania, Paolo Pappalardo.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *