Rivincita per Santa Maria della Strada

DSC_0265Quando dal di fuori si pensa che vivere in piccoli centri sia un disagio !!

Santa Maria della Strada, un posto incantato, una chiesa che sottolinea l’importanza di una terra assai lontana dai ritmi della “ modernità “, un privilegio per pochi ma, che il 30 luglio ha vissuto una sorta di rivincita.

Quasi mille persone hanno calcato il prato dell’area circostante alla Chiesa, una delle Chiese più belle d’Italia, per vivere insieme a Monsieur David, ed il suo teatro con i piedi, una serata che, definire “ Magica “, davvero sarebbe riduttivo.

Una emozione che oltre ogni limite, ha gratificato l’organizzazione, con in testa la Proloco ed i pochi operatori economici del posto che, spinti dalla voglia di dare un esempio di buona pratica , sotto la spinta de “ i Borghi d’Eccellenza “, hanno predisposto per le centinaia di persone, una serata che rimarrà per molto tempo, nelle menti e nei cuori dei partecipanti.

Un carrellone agricolo come palco, imbandito con i fiori di un matrimonio appena celebrato, una scenografia naturale che ha pochi eguali, la passione per un territorio pieno di arte, di storia, si cultura e, di una bellezza mozzafiato e…………………la Magia è fatta !!!

Monsieur David, che per l’occasione ha predisposto uno spettacolo di grande impatto emotivo, ispirato da tanta bellezza e semplicità, ha dato il meglio di sé, coinvolgendo e trasmettendo voglia di vivere e di grande partecipazione e, lanciando quelle note soavi fatte di siB, ha reso una serata speciale in una serata memorabile.

Entusiasmo, gioia , partecipazione e, come ricordava Maurizio Varriano alla platea, essendo la giornata dell’Amore, tanta tanta emozione ed accomunanza per un progetto che vede sempre al centro di ogni cosa : IL MOLISE !

Il Sindaco, visibilmente soddisfatto si è reso partecipe di una promessa che più che essere tale è l’obiettivo di chi ama il proprio territorio e che della politica né fa vanto : Rivitalizzare Santa Maria della Strada con eventi di grande impatto culturale. Sappiamo che non è una promessa da politico ma da cittadino e, per questo lo ringraziamo senza sé e senza ma.

Che dire, rimarrà il ricordo della serata ma, se si vuol sentire il profumo di una regione straordinaria, non resta che venirci a trovare e, vista la presenza del critico d’arte, nonché funzionario del Museo di Capodimonte, Maurizio Vitiello, di Federica Gumina, una delle più apprezzate danzatrici ed attrici italiane, di Marco Carlone, fotografo giornalista della rivista “ Trekking & Outdoor “ che nel numero di agosto parlerà proprio de Molise, con Matrice, Jelsi, Frosolone, Agnone, San Massimo, del tratturo , del pane, questo ci conforta ed è certamente un buon viatico ed una realtà inconfutabile : Il Molise a chi fa cultura e territorio, PIACE !!!

Prossimi incontri 2 agosto Guardiaregia, 7 agosto Macchiagodena, 11 agosto Ripabottoni e Frosolone e……………….la magia continua !

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *