Progetto ‘Crescere imprenditori in Abruzzo’

Un percorso non solo formativo ma di concreta realizzazione di un’attività di impresa con tanto di accesso agevolato al credito. Si tratta del progetto “Crescere imprenditori in Abruzzo” rivolto ai giovani aspiranti imprenditori, ben 450 su base regionale, dai 18 ai 29 anni che al momento della presentazione della richiesta non studino e non lavorino. La Camera di Commercio di Pescara ha prontamente aderito all’iniziativa, del soggetto attuatore Unioncamere Abruzzo, per svilupparla in favore di 120 giovani, svolgendo già un primo incontro a cui hanno partecipato 14 aspiranti imprenditori molto motivati e già con un’idea ben chiara sulla loro futura attività d’impresa. Il programma di lavoro, che prevede 30 percorsi (8 per la provincia di Pescara) ciascuno di 80 ore di corso, rientra nel più ampio progetto nazionale “Iniziativa Occupazione Giovani”, predisposto da Unioncamere per supportare e sostenere l’autoimpiego e l’autoimprenditorialità, a valere su risorse del Pon ( Piano Operativo Nazionale), gestito dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nell’ambito della programmazione 2014/2020. L’obiettivo è molto chiaro: formare ed accompagnare i giovani nella redazione del business plan e con la possibilità di accedere al credito, da 5 a 50 mila euro, e senza garanzie (misura 7.2 di self employment – PON-IOG), permettendo così di concretizzare la loro idea imprenditoriale e di iscriversi regolarmente al Registro delle Imprese. Gli aspiranti imprenditori saranno ammessi al percorso formativo e di accompagnamento previo superamento di un test di autovalutazione preliminare ed i nominativi saranno comunicati periodicamente da Unioncamere nazionale a Unioncamere Abruzzzo e da qui agli Enti camerali.

“Una nuova misura a sostegno delle imprese – ha esordito il presidente della CCIAA di Pescara, Daniele Becci – che questo Ente ha recepito senza indugio. Ho il dovere di ricordare come questo sia ancora un momento di crisi ma il mio consiglio, vista la grande motivazione dei nostri giovani, è quello di non arrendersi alle difficoltà. Da parte dell’Istituzione camerale, vi garantiamo presenza ed assistenza continua, a partire da questo importante strumento, con l’auspicio che presto si torni a vivere in un Paese che garantisca le migliori condizioni per lavorare”.

Chiunque fosse interessato può rivolgersi agli uffici camerali (085/4536243) o informarsi sui siti www.garanziagiovani.gov.it e www.filo.unioncamere.it .

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *