Presentato Giulia Eventi 2016

manifesto giuliaeventi 2016Presentato in conferenza stampa oggi, 22 giugno, il cartellone di “Giulia Eventi” 2016, le manifestazioni estive del Comune di Giulianova. Presenti alla conferenza stampa, oltre al sindaco Francesco Mastromauro, la vicesindaco con delega alla Cultura Nausicaa Cameli, l’assessore al Turismo Gian Luca Grimi, il consigliere incaricato alle Manifestazioni Carlo Mustone, quello al BIM Fabrice Ruffini, il direttore tecnico-scientifico del Polo Museale Civico Sirio Maria Pomante e il presidente della Consulta comunale per il Commercio Alessandro Giorgini.
“Anche quest’anno – dichiara il sindaco Mastromauro – abbiamo garantito un cartellone denso di eventi che spaziano dall’opera alla lirica, dalla musica all’arte, dal cabaret al teatro, dallo sport all’enogastronomia. Le manifestazioni saranno spalmate sull’intero territorio e inoltre abbiamo voluto utilizzare alcuni siti, come il Parco Chico Mendes, già utilizzato con successo nelle estati precedenti, e l’Anfiteatro“Ennio Flaiano” sul Lungomare Spalato che non penalizzano il traffico costituendo però ideali luoghi d’incontro. Oltre cento eventi che vivacizzeranno la città sino al 2 ottobre, quindi ben oltre l’estate con lo scopo evidente di garantire la destagionalizzazione. Come d’altronde avvenuto con gli eventi di aprile, maggio e inizio giugno, dalla festa della Madonna dello Splendore al premio Dina Migliori al Festival internazionale della bande. Si tratta di un risultato obiettivamente positivo che si deve al gioco di squadra: assessori, consiglieri, collaboratori a vario titolo, BIM, che non ha mancato di garantire il suo sostegno grazie al presidente Franco Iachetti ma anche all’opera svolta dal rappresentante di Giulianova Fabrice Ruffini, oltre alle associazioni e ai commercianti ai quali va la mia gratitudine”.
“Abbiamo cercato di diversificare al massimo l’offerta. Sarà un’estate giovane – dichiara Carlo Mustone – con musica a 360 gradi a partire dal Chico Mendes con ospiti di livello nazionale. Poi cabaret, musica in piazza della Libertà mentre abbiamo limitato al massimo le sagre. Inoltre le strade saranno chiuse il meno possibile e solo per eventi di rilievo, come la Notte dello Shopping che il Comune ha finanziato e sempre sostenuto, e come le cene spettacolo per finire con il quartiere Annunziata che ospiterà un evento inedito come la Street Art”.
“Molti anche gli eventi culturali organizzati con la preziosa collaborazione di Sirio Maria Pomante e delle associazioni”, dichiara Nausicaa Cameli. “Per la prima volta utilizzeremo la terrazza di Palazzo Bindi come luogo d’incontro. Una serie di appuntamenti serali che a partire dal 7 luglio, e per i giovedì a seguire, vedranno importanti protagonisti della cultura alternarsi affrontando questioni di storia, musica, letteratura, arte e scultura. Il 2 luglio poi ci sarà la festa dei musei che saranno visitabili dal 2 luglio al 28 agosto ogni mercoledì, sabato e domenica oltre alle consuete visite guidate nel Centro storico e nei luoghi d’interesse”.
Le due novità di quest’anno sono il ripristino dell’Infopoint di piazza Buozzi a Giulianova Alta e l’entrata in funzione del nuovo portale sul turismo.
“Il punto informazioni – dichiara l’assessore Grimi – torna quest’anno operativo, dal martedì alla domenica, grazie alla preziosa collaborazione del Liceo Linguistico “Saffo” di Roseto degli Abruzzi: tredici studenti, coinvolti nel progetto “Giulianova: al servizio del turismo culturale”, saranno a disposizione con le loro competenze e fornendo informazioni anche ai turisti stranieri. Il nuovo portale (www.giulianovaturismo.it), molto accattivante, conterrà, grazie ad un costante aggiornamento, ogni utile informazione per guidare, diciamo così, alla scoperta dei luoghi di Giulianova fornendo altresì le indicazioni relative alle manifestazioni previste in cartellone”.
Soddisfazione esprime Alessandro Giorgini in merito alle manifestazioni. “Decisamente si tratta di un bel cartellone che coniuga territorialità, in quanto vengono coinvolte tutte le aree urbane, varietà e qualità. D’altronde quando si fa gioco di squadra, come giustamente ha detto il sindaco, i risultati non mancano”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *