Premio Polidoro: pubblicato il bando XV edizione

19752c6956f4179b00e3ff6c4ff19c54_lLa quindicesima edizione del Premio giornalistico “Guido Polidoro”  prende il via con la pubblicazione sul sito dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo del  relativo bando. La presentazione è avvenuta stamane, nel corso di una conferenza stampa, cui hanno partecipato il Presidente dell’Ordine, Stefano Pallotta, il Presidente della commissione giudicatrice del premio, il prof, Walter Capezzali e il rappresentante della Bper, Luca Marchetti e della Fondazione Carispaq, Angela Ciano, oltre a Marco Polidoro, figlio del giornalista scomparso nel 2000. La quindicesima edizione prevede un’unica sezione dotata di un primo premio di 1500 euro, di un secondo premio di 800 euro e di un terzo premio di 500 euro. Gli articoli, i servizi e le inchieste giornalistiche che saranno presentati – riguardanti aspetti significati della cultura, dell’economia, della società e delle tradizioni popolari abruzzesi – dovranno essere pubblicati, radiotrasmessi o teletrasmessi, messi on line, nel periodo compreso tra il primo novembre 2015 e il 31 ottobre 2016. I giornalisti che intendono partecipare al concorso dovranno far pervenire i lavori, a pena di esclusione in un numero massimo di 3 per ciascun concorrente, entro lunedì 28 novembre 2016 ( farà fede il timbro postale in A/R).  I lavori devono essere prodotti in triplice copia, debitamente firmati e chiusi in busta o plico con la dicitura “ Premio Polidoro XV edizione – Anno 2016” alla segreteria del Premio presso Ordine Giornalisti d’Abruzzo, via Guido Polidoro 1, 67100 L’Aquila. La cerimonia di consegna del Premio ci sarà il 9 dicembre prossimo, con inizio alle 16,30, presso l’Auditorium della Bper all’Aquila.  Nell’ambito della cerimonia si  terrà un convegno (accreditato come evento formativo per i giornalisti) riguardante la figura di Panfilo Gentile, con l’intervento di giornalisti e studiosi. Il bando del Premio si può scaricare direttamente dal sito dell’Odg Abruzzo.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *