Pescara, weekend di spettacoli Stagione teatro/musica Matta 2016 il 9 e il 10 aprile

Terzo appuntamento per la rassegna di teatro contemporaneo Matta in scena – Nessuna vita in minuscolo a cura di Annamaria Talone (Presidente Artisti per il Matta), il 9  Aprile alle ore 21, con lo spettacolo Christian tra la Ci e la Erre, diretto e scritto dal regista Antonio Tucci del Teatro del Krak, con David Catoni e Matteo Schiazza. Lo spettacolo, parla dell’esperienza vissuta da un ragazzo con la sindrome di Asperger nel contesto scolastico: “Christian, un alunno dotato ma difficile che provoca molto disagio in classe. L’ insegnante, appassionato del suo lavoro, non si arrende e finalmente comprende la difficoltà del suo alunno: Christian è un Asperger. A quel punto l’insegnante costruisce un percorso formativo e relazionale di grande aiuto e i risultati sociali e scolatici arrivano. Negli ultimi anni sono sempre più numerosi i bambini e gli adolescenti ai quali è stata diagnosticata la Sindrome dell’Asperger che si manifesta come una grave e perdurante compromissione dell’interazione sociale. Fare dell’Asperger un lavoro teatrale non è un’idea per “spettacolarizzare” una sindrome ma è, piuttosto, un’opportunità per comprendere meglio di cosa si tratti.

Per la musica, la rassegna Percorsi Musicali a cura di Pino Petraccia, Domenica 10 Aprile alle ore 21, presenta un concerto straordinario con il grandissimo Baba Sissoko: tra  i principali esponenti della scena musicale del Mali, terra dove ha radice il più incredibile blues africano. Musicista polistrumentista e Griot, cioè cantore di una delle antiche tradizioni, è stato il primo ad introdurre nella musica moderna il suono del Tamani di cui è indiscusso maestro internazionale.

Nelle composizioni musicali di Baba Sissoko, grande influenza ha l’Amadran, che è una ripetitiva ed ipnotica struttura musicale tipica del Mali dalla quale, secondo il parere di numerosi ricercatori, ebbe origine il blues.  Il suo stile è estremamente originale: Baba ama intergrare alle melodie ed ai ritmi propri della tradizione musicale del Mali, le sonorità del Jazz e del Blues, creando un fantastico e originale effetto musicale. Ha registrato numerosi dischi di successo  e ha suonato in tutto il mondo, con la sua band o in collaborazione con stelle del calibro di Dee Dee Bridgewater, Art Ensemble of Chicago e Omar Sosa. Il concerto segna il grande ritorno di Baba a Pescara dopo anni di attesa.

Sempre il 10 Aprile, la mattina alle ore 11, iniziano i concerti – aperitivo a cura del conservatorio Luisa d’Annunzio in collaborazione con Artisti per il Matta che andranno avanti la domenica mattina fino al 15 Maggio. Il concerto d’apertura vedrà esibirsi lo “Sketch in Brass Quintet” che nasce dall’incontro di cinque musicisti accomunati dalla passione per gli Ottoni. L’ensemble è formato da Jorge Gabriel Ro – tromba, Gianluca Ranalli – tromba, Angelo Maria Orsini – Corno, Orsolya Magdolna Taliga – Trombone, Antonio Acciavatti – Tuba. Versatilità è il loro motto, che li ha portati ad esibirsi in teatri, sale da concerto e scuole, riscuotendo ovunque unanimi consensi di critica e di pubblico. Il repertorio, vasto ed articolato, ripercorre la storia della musica, dal Rinascimento alla musica d’oggi, con particolare predilezione per le incursioni nel campo jazzistico e nella popular music, temi portanti del repertorio proposto per questo concerto.

Ingresso spettacoli serali 10 euro. Ridotto 8 euro (studenti, pensionati, soci Coop Alleanza 3.0). Ingresso concerti aperitivo 5 euro

 

Info e prenotazioni Segreteria:

Cell. 327 8668760  Email: info@artistiperilmatta.org

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *