Pescara, Tour dei Ponti 2016 – VII edizione il 10 aprile

Anche quest’anno, per la settima  volta consecutiva, si svolge il Tour dei Ponti, passeggiata in bicicletta che FIAB Pescarabici organizza per promuovere la mobilità ciclistica urbana attraversando i ponti della città, che siano ciclabili o meno. Il tour di svolgerà domenica 10 aprile, con ritrovo alle 9,30 e partenza alle ore 10,30 con partenza e arrivo a Piazza Italia.

“L’obiettivo è duplice” afferma la Presidente dell’Associazione Laura Di Russo, “da un lato portare i cittadini a conoscere i tratti più remoti della rete ciclabile urbana, dall’altro evidenziarne le criticità, per chiedere agli amministratori di completare la rete ciclistica cittadina nonché un loro un maggior impegno e coinvolgimento gestionale”.

“Il corteo transiterà lungo vie su cui” continua Di Russo, “crediamo si debba quanto prima intervenire perché oggi sicuramente pericolose per la mobilità ciclistica esistente e perché domani strategicamente funzionali all’apertura di nuovi scenari ciclistici, nonché per ripristinare, per l’utenza vulnerabile, condizioni di sicurezza ancora disattese”.

Ecco richieste dell’associazione, ponte per ponte:

Ponte Risorgimento – Corsie ciclabili in ambo le direzioni. Ripensare funzionalmente Piazza Unione, per il transito di pedoni e ciclisti, come anche Piazza Italia.

Ponte D’Annunzio – Corsia ciclabile lato mare e corsia bus+bici lato monte, già esistente e solo da ripristinare e adattare.

Ex ponte della ferrovia – Interventi di decoro, con inserimento nel piano di spazzamento stradale di Attiva e ripristino della illuminazione

Ponte di legno ciclabile – Ripristino funzionale, con un intervento straordinario di sistemazione della pavimentazione, e definizione di un piano di manutenzione periodica

Ponte delle Libertà – Realizzazione di un asse ciclabile preferenziale di collegamento tra le piste esistenti sugli argini nord e sud del fiume e la pista ciclabile sul Pendolo. Il Ponte è assiduamente frequentato da pedoni e ciclisti a cui va riservata una delle quattro corsie attualmente

“Su tutte le piste e corsie richieste” conclude Laura Di Russo “va realizzata apposita segnaletica, verticale e orizzontale, non solo di individuazione, ma anche di caratterizzazione di appartenenza ad una rete urbana ciclo viaria cittadina”.

Il percorso è poco più lungo di 8 km e sarà svolto in circa 2 ore. Ecco il percorso: Partenza: Piazza Italia, Ponte Risorgimento, Piazza Unione, Via Marconi, Via Conte di Ruvo, Via D’Annunzio, Ponte D’Annunzio, Piazza Garibaldi (rotatoria Rampigna), Ponte D’Annunzio, Via Lago di Scanno, Via Orazio, ex ponte di ferro della ferrovia, raccordo pista ciclabile Lungofiume dei Poeti, Via Gran Sasso, Via Valle Roveto, Viale Le Mainarde, Piazza Pierangeli, Via del Circuito, Ponte delle Libertà (due giri da rotatoria a rotatoria), Via del Circuito, Piazza Pierangeli, Viale Le Mainarde. Via Valle Roveto, Via Gran Sasso, Lungofiume dei Poeti, Via Paolucci, Largo Madonnina, Ponte del Mare, Via Andrea Doria, Ponte nuovo asse attrezzato, Piazza Italia, arrivo.

La partecipazione è libera e gratuita; sono volontarie le quote assicurative RC e infortuni di 3,00 € per i soci e di 5,00 € per i non soci da sottoscrivere prima della partenza. La passeggiata è adatta anche ai più piccoli, purché accompagnati dai genitori e autonomi nella guida della bicicletta.

A seguire alcuni frame del videoclip di presentazione dell’evento, in visione sul sito www.pescarabici.org e sulla relativa pagina FB.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *