Pescara, “Saturnino Gatti, pittore e scultore nel Rinascimento aquilano” il 26 marzo

L’Istituto nazionale di Studi crociani promuove la presentazione a Pescara, nella sala rossa del Mediamuseum in piazza Alessandrini, del libro di Ferdinando Bologna “Saturnino Gatti, pittore e scultore nel Rinascimento aquilano”, pubblicato in una veste splendida dalla casa editrice Textus. La presentazione si svolgerà giovedì 26 marzo a partire dalle ore 17,45. Il volume offre al lettore una ricostruzione analitica dell’attività di Saturnino sullo sfondo dell’ambito artistico dell’Aquila, dei suoi rapporti con la Toscana fiorentina e l’Umbria centro-settentrionale nonché un’illustrazione storico-critica di tutte le sue opere conosciute, fra le quali si trovano dipinti appartenenti a raccolte private e a musei d’Europa e d’Oltreoceano, oltre a talune rare ma importantissime sculture. Un itinerario rinascimentale sulle orme di Saturnino che parte dall’Aquila e si snoda attraverso le grandi capitali dell’arte indagando nel dettaglio, tra raffronti mai svelati prima, somiglianze di linee, forme e colori che parlano di un Rinascimento capace di abbattere le distanze. Un viaggio che trascina fin dentro le pieghe dei panneggi e fra i chiaroscuri delle chiome dei santi e degli angeli alla scoperta della bellezza. Il libro sarà presentato dal professor Giovanni Benedicenti, dottore di ricerca in storia dell’arte e docente presso il Liceo Classico “G. d’Annunzio di Pescara” e dal professor Marco Presutti, presidente dell’Istituto e dottore di ricerca in storia antica.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *