Il Molise alla Giostra Cavalleresca di Sulmona

giostraCon grande entusiasmo e partecipazione, il Molise con circa 1000 persone, ha partecipato alla Giostra Cavalleresca di Sulmona.

Ma non solo spettatori !!

L’Associazione delle Rievocazioni storiche de “ I Crociati e Trinitari “ ha dato il suo straordinario contributo affinché una delle Giostre più belle al Mondo, avesse un tocco di Molise in più, visto che da anni, un Molisano, Maurizio Varriano de “ I Borghi d’Eccellenza”, collabora con gli amici Sulmonesi e fortemente ha voluto che gli amici de” I Crociati e Trinitari “ si gemellassero al rinascimento Sulmonese della Giostra Cavalleresca.

Soddisfazione ed orgoglio accompagnano il rientro del Corteo storico rinascimentale dei Crociati e Trinitari di Campobasso per l’incredibile successo ottenuto con la partecipazione alla Giostra Cavalleresca di Sulmona svoltasi nei giorni 30 e 31 luglio e che ha visto vincitore il sestiere Porta Manaresca con una finale da brividi .

I riscontri positivi avuti dalla maggior parte della stampa locale, nazionale ed addirittura internazionale presente ed il calore con cui la Città di Sulmona ha accolto il corteo storico di Campobasso nella XXIII edizione dell’importante evento storico cavalleresco rinascimentale abruzzese, confermano la sapiente scelta del Comune di Campobasso e della Regione Molise di affidare la rappresentanza della storia rinascimentale del capoluogo e della nostra regione all’Associazione pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane di Campobasso, storico sodalizio che da oltre un trentennio si prodiga, con abnegazione e serietà, alla valorizzazione della storia e della cultura rinascimentale di Campobasso e del Molise.

L’incontro del corteo con la spettacolare Giostra Cavalleresca di Sulmona, dichiarata Meraviglia Italiana, e rievocazione storica rinascimentale tra le più importanti del centro Italia con una entusiasmante gara equestre seconda solo al Palio di Siena, affonda le radici nel recente gemellaggio avuto tra l’importante sodalizio abruzzese e l’associazione storica campobassana, fortemente voluta dall’Associazione de “ I Borghi d’Eccellenza “, dall’Amministrazione comunale di Campobasso e siglata, alla presenza delle massime autorità, nel nostro capoluogo il 23 aprile scorso in occasione delle festività del santo patrono San Giorgio.

L’ente Giostra, riconoscendo quindi la valenza dello evento rinascimentale campobassano della storica Pace tra i Crociati e Trinitari, che è a fondamento di tutta la storia e le tradizioni successive della città, ha inteso invitare il Comune di Campobasso e la regione Molise all’importante evento abruzzese che ha visto la partecipazione di una cornice di ben oltre 60000 spettatori.

E Campobasso ed il Molise hanno risposto, con entusiasmo e serietà, all’invito recandosi in terra abruzzese con imponente corteo storico di oltre centoventi figuranti in costume d’epoca rinascimentale, curato nei minimi dettagli e per oltre due mesi dall’Associazione dei Crociati e Trinitari di Campobasso, ed accompagnato dall’Assessore Emma de Capoa, delegata a rappresentare il primo cittadino di Campobasso per indisponibilità sopravvenute del Sindaco Battista, dal Presidente del Consiglio regionale del Molise Vincenzo Cotugno, e da un folto numero di amministratori comunali che hanno assistito emozionati ad una Giostra fantastica e, con un pizzico di amor proprio ed emozione all’ingresso nello stadio del Gruppo Campobassano.

Un ennesimo indiscusso successo quindi per l’Associazione campobassana, che preparandosi all’evento ha inteso rappresentare con orgoglio la storia rinascimentale della Città di Campobasso e del Molise, mostrando alle decine di migliaia di turisti e spettatori assiepati lungo le vie cittadine di Sulmona e nella piazza del palio, la cultura e la valenza storico culturale di un territorio oltre che alla sua straordinaria bellezza.

E proprio a tal proposito, per sottolineare la bellezza campobassana e molisana, il corteo storico dei Crociati e Trinitari ha visto la partecipazione straordinaria di due madrine d’eccezione simbolo della bellezza locale. Nei meravigliosi panni storici delle dame più importanti del corteo hanno partecipato la solare e sorridente Daniela Di Maria, Miss Molise 2004 ora cantante, presentatrice ed attrice in diverse fiction televisive al fianco di Raul Bova e Virna Lisi accompagnata dal Capo Città crociato Virginio Mirra e la splendida campobassana Anna Voig, modella ed artista del capoluogo, che ha prestato la sua bellezza per diversi calendari e copertine anche internazionali oltre alla partecipazione a diverse trasmissioni televisive per Rai e Mediaset come le ultime edizioni di Ciao Darwin, che ha sfilato al fianco del Capo Città trinitario Giuseppe Santoro, vicepresidente dell’Associazione.

Stupore e centinaia di fotografie e selfie infatti hanno dimostrato la curiosità dei presenti che hanno mostrato interesse per la storia di una regione che poco si conosce ma che in un tale evento è stata di certo ben rappresentata dalla compagine dei Crociati e Trinitari.

Grande soddisfazione quindi per i rappresentanti istituzionali molisani che, emozionati hanno avuto la possibilità di presentare ed invitare a Campobasso ed in Molise la folla presente di una gremita Sulmona, sia a margine della cerimonia di acclamazione del corteo dei Crociati e Trinitari quale ospite d’onore della Giostra cavalleresca che ai microfoni dei numerosi giornalisti che, visto gli applausi accolti hanno inteso sottolineare la presenza del Molise ad una manifestazione storica di tale levatura.

Questa suggestiva partecipazione dei Crociati e Trinitari ad un tale importante evento, sul solco del gemellaggio avuto a Campobasso con la Giostra Cavalleresca, proietta l’Associazione campobassana, ed il Molise intero, nell’alta sfera di un importante progetto culturale a cui stanno lavorando, da mesi ed in sinergia, i vertici delle due associazioni culturali e che farà compiere un’ulteriore passo avanti verso l’Europa e verso un’affermazione della storia rinascimentale dell’Italia centrale con un respiro del tutto europeo grazie anche alla imminente adesione, dopo il via libera avuto, delle due associazioni di Campobasso e di Sulmona, al CERS – Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche sotto l’attenta regia , proprio dell’instancabile Maurizio Varriano.

Apprezzato il saluto delle autorità Molisane e di specie il discorso dell’Assessore Emma De Capua che, dinanzi al pubblico che gremiva gli spalti della stupenda piazza Garibaldi, ha ribadito la volontà dell’Amministrazione di Campobasso a completare l’iter del gemellaggio con Sulmona e renderlo più ampio con un vero e proprio gemellaggio Amministrativo.

Un sentito ringraziamento alla Giostra Cavalleresca di Sulmona, ai suoi massimi esponenti, Giuseppe Taglieri e Maurizio Antonini, un grazie all’Amministrazione Sulmonese con a capo la sindaca Casini, alla Regione Abruzzo, all’intera Città di Sulmona e, presto ospite a Campobasso una delegazione della Giostra e l’Amministrazione Comunale di Sulmona.

Questo è il Nostro Molise.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *