Lo chef Silvano Pinti conquista Katia Ricciarelli

Foto chef e RcciarelliE’ stato lo chef Silvano Pinti a conquistare con i suoi piatti tipici della tradizione abruzzese il soprano Katia Ricciarelli che, dopo il concerto che la nota cantante ha tenuto ieri sera ad Ari, si è recata con il suo staff presso “Il ritrovo del Gusto” a Francavilla al Mare e ha degustato i sapori esclusivi del maestro di cucina.

“Lo chef mi ha letteralmente preso per la gola – ha dichiarato la Ricciarelli – la sua cucina è molto fantasiosa e la promuovo a pieni voti. Sono molti i sapori che ho assaggiato stasera e che porterò nel cuore. Questa volta ho mangiato antipasti e primi, ho assaggiato oltretutto un peperoncino dal sapore molto importante ma ne valeva davvero la pena, tornerò sicuramente da Silvano nella mia prossima visita in Abruzzo per il secondo e il dessert”.

Non sono mancate parole di elogio da parte del soprano nei confronti della terra d’Abruzzo e dei suoi abitanti: “Gli abruzzesi sono persone straordinarie e stasera ne ho avuto l’ennesima prova, E’ stata una serata molto particolare e divertente. Tornerò molto presto in Abruzzo”.

Più che soddisfatto lo chef Silvano Pinti che ha appena inaugurato la sua nuova scommessa “Il ritrovo del Gusto” a Francavilla al Mare, “un posto – dice – dove poter rivivere attraverso i miei piatti la poesia dei campi, del sole e della famiglia. Spesso il gusto è racchiuso nella semplicità come ad esempio una fetta di pane fragrante con olio e pomodoro, ne basta un morso per sentire l’autenticità e tornare indietro nel tempo. Tutto questo è possibile al Ritrovo del Gusto”.

I prodotti di stagione e del territorio e l’accoglienza e l’attenzione per il cliente sono sempre stati i punti forti dello chef Pinti che non poteva scegliere modo migliore per inaugurare il suo nuovo percorso gastronomico di qualità ospitando uno dei soprani più famosi e amati nel mondo. Ad accompagnare ieri sera la Ricciarelli c’era anche il noto tenore Francesco Zingariello.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *