L’Istituto Comprensivo di Bucchianico vince XXIV edizione del concorso Immagini per la terra

Foto per giornaleI BAMBINI DI 5 ANNI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA “TELLA” DI BUCCHIANICO SI AGGIUDICANO IL PRIMO PREMIO

Il concorso “Immagini per la terra”, ideato e promosso da Green Cross Italia, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e la collaborazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in questa XXIV edizione invita gli studenti di tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio nazionale e all’estero a confrontarsi col tema “Tutti pazzi per il clima”.
Coordinati dall’insegnante Cristiana De Leonardis, con la collaborazione dell’insegnante Martina Calibeo, i bambini della scuola dell’infanzia Tella dell’Istituto Comprensivo di Bucchianico vincono il primo premio di questa edizione, con grande soddisfazione del dirigente Scolastico Dott.ssa Patrizia D’Ambrosio.
“L’atmosfera è come una coperta invisibile che avvolge la terra, la protegge dai raggi cattivi del sole”
“La febbre del pianeta sta facendo cambiare il clima!”
“Cosa hanno fatto gli adulti di così grave?”
“ Da grande ho deciso che sarò una scienziata delle cose che non inquinano!”
Sono, queste, alcune riflessioni dei bambini, che rilanciano agli adulti le sfide poste dai cambiamenti climatici e propongono loro soluzioni innovative per inquinare meno e vivere meglio.
Una giuria di esperti, composta da giornalisti e specialisti di comunicazione ed educazione ambientale, ha premiato il video della scuola dell’infanzia Tella valutandolo tra i più comunicativi ed originali tra gli oltre 1000 elaborati che hanno partecipato alla competizione.
La scuola dell’infanzia Tella, da sempre vicina alle tematiche ambientali, ha confermato la sua sensibilità nei confronti della salvaguardia dell’ambiente.
Oltre al premio di 1.000 euro da impiegare a sostegno di progetti ambientali, ci sarà, nel mese di novembre, la tradizionale cerimonia di premiazione nel Palazzo del Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *