L’Aquila, “Sua Eccellenza, il vino d’Abruzzo” il 22 marzo

Con un programma di eventi di qualità, didattica innovativa e viaggi studio esclusivi, la sezione Abruzzo Centrale della Fondazione Italiana Sommelier, fondata da Franco M. Ricci, dà il via alla sua attività associativa e individua nella città dell’Aquila il suo quartier generale.

Ad annunciarlo è il presidente, sommelier di lungo corso, Antonello Moscardi: “La Fondazione Abruzzo Centrale rappresenta una delle ramificazioni regionali della Fondazione nazionale, riconosciuta unanimemente centro di cultura del vino più prestigioso al mondo, membro di Worldwide Sommelier Association (W.S.A.). Abbiamo costituito una squadra di professionisti e appassionati con l’obiettivo di sensibilizzare, coinvolgere e proporre sul territorio eventi e corsi selezionati”.

L’apertura dell’anno di attività sarà affidata alla presentazione dell’edizione 2016 della blasonata Guida Bibenda a cui parteciperà anche il presidente nazionale Ricci e che si terrà il prossimo 22 marzo dalle 17,30 a Palazzo Fibbioni, nella sede del Municipio. Sarà l’occasione per discutere di legislazione del vino, di vitigni e territori, con esperti del settore e amministratori locali e regionali, e per degustare i circa 50 vini delle aziende abruzzesi recensite dalla Guida, tra cui quelle insignite del massimo riconoscimento dei 5 Grappoli.

“Abbiamo studiato quattro grandi eventi, uno all’inizio di ogni stagione – ha proseguito Moscardi –  a sottolineare le stagioni del vino, la ‘magia di ogni inizio’  e le tappe evolutive dei processi di produzione”.

A fine giugno si terrà una verticale storica di Mormoreto – Castello di Nipozzano di Marchesi de’ Frescobaldi, mentre a fine settembre sarà la volta di Angelo Gaja, uno dei più grandi produttori mondiali, presente eccezionalmente all’Aquila con la sua conferenza “Il naso fuori dal bicchiere”. Per il 19 dicembre, in collaborazione con il Consorzio Franciacorta, è stato programmato l’evento natalizio “Auguri in Franciacorta”, con un grande banco di assaggio alla presenza dei protagonisti, produttori e produzioni. Tutti gli eventi de “Le Stagioni del Vino” si svolgeranno in centro storico, a Palazzo Fibbioni: “siamo onorati – ha concluso il presidente della sezione Abruzzo Centrale – di essere ospitati in una sede così prestigiosa. Siamo stati accolti con grande collaborazione e di questo siamo grati al sindaco e all’Amministrazione comunale”.

I viaggi studio si svolgeranno ad aprile e a ottobre: il primo è un programma di tre giorni tra le fiere Vinitaly e Vinnatur, in Veneto; il secondo è un week-end nelle Marche alla scoperta del Verdicchio tra Jesi e Matelica. Non mancherà anche un evento dedicato al sociale: in collaborazione con la sezione provinciale di Polizia stradale, a novembre a Elodia, si terrà “Educazione al bere (bene) con consapevolezza”.

A ottobre, per finire, inizieranno i corsi di qualificazione professionale per sommelier, nei locali di Villa Giulia: 52 lezioni dedicate all’enologia, all’enografia nazionale e internazionale, alle tecniche di analisi e di abbinamento cibo vino, con oltre 160 etichette in degustazione.

Il direttivo della Fondazione Abruzzo Centrale è composto, oltre che da Antonello Moscardi, dal vicepresidente Piero Melonio, dal responsabile eventi e servizi Pierluca Masciocchi, dal responsabile comunicazione Alessia Di Giovacchino, dal responsabile viniFrancesco Fioravanti, da Gilda Bernabei, Caterina Melonio, Emanuele Scipioni, Olivo Colafarina, Teresa Pazienza, Gianluca Ciancone.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *