L’Aquila, presentazione evento multimediale dinamico “Fede o Sete il 16 aprile

Approda all’Aquila l’evento multimediale dinamico “Fede o Sete, in cui la poesia si apre a nuove contaminazioni: musica, danza, visual art. Prodotto e coordinato da Pasquale Cicirelli, il 16 aprile verrà presentato presso lo storico Palazzetto dei Nobili, coadiuvato dall’Associazione “Il Demiurgo-L’Officina dei Saperi”, e patrocinato dalla “Societa’ Aquilana dei Concerti B. Barattelli”, nonché dall’assessorato alla Cultura del Comune dell’Aquila. Sul palco si esibiranno lo scrittore e performer Gianluigi Miani, il soud artist Paolo Gatti, la compositrice Greta Cipriani, il visual artist Giuseppe Rellini, il critico Plinio Perilli. Lo spettacolo, che è già andato in scena negli anni precedenti a teatro, in gallerie d’arte e locali storici della Capitale, e che ha visto collaborazioni con artisti come Ombretta Piccirilli, Giorgia Botticelli, Max Amato, stavolta avrà al suo interno uno spazio dedicato alla visual art, alla proiezione del cortometraggio “Claudia” (creato con l’ausilio di un gruppo di giovani studentesse aquilane), alle performances visive di Giuseppe Rellini (con i quipu). L’evento è tratto dall’omonimo libro: una raccolta di poesie (pubblicato da Ermes Edizioni, 2016) con cui l’autore, con un linguaggio espressivo, devastante e profondo al tempo stesso, vuole dare un volto alla realtà contemporanea, attraverso una ricerca personale e mettendo in discussione i propri luoghi comuni e le certezze acquisite. Il tema è quello della scelta di campo (tra la fede e la sete) che scaturisce dal dubbio e dal conflitto interiore.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *