L’Amicacci domina la Dinamo Sassari e mantiene la vetta

7423d3b1-d2fb-4f19-af52-bf852e7aa643Impegno agevole per la DECO Group Amicacci, vittoriosa tra le mura amiche contro il fanalino di coda Dinamo Lab Sassari in una partita a senso unico, che permette alla squadra giuliese di confermare la testa della classifica a punteggio pieno. Un turno di campionato che ha visto una spettacolare sfida al vertice tra Porto Toress e Cantù, con i sardi che hanno prevalso dopo due tempi supplementari.

L’incontro si apre con un canestro dalla distanza di De Maggi, schierato in quintetto con Brown, Macek, Miceli e Sanchez. Nei possessi successivi le squadre fanno fatica ad andare a segno. Ci pensa Macek a fermare l’impasse con un tiro dalla media. L’Amicacci trova fluidità di gioco ed esegue delle belle azioni di squadra finalizzate da Brown e Macek. La Dinamo realizza il primo canestro dopo oltre quattro minuti di gioco con Ruggeri. L’aggressività dei padroni di casa si alza: arriva il vantaggio in doppia cifra con una grande ripartenza con Bro wn che serve ottimamente De Maggi sotto canestro e un recupero immediato il cui possesso porta a una tripla dell’ex di turno Sanchez. Il quarto si chiude con il punteggio di 20-6 con i canestri di Amacher e Binda da una parte e di Miceli e Brown dall’altra.

Dopo la pausa si riparte con un recupero di Caiazzo che lancia Balcerowski in campo aperto per due comodi punti. La difesa dell’Amicacci è implacabile così come Sanchez dalla distanza, realzzando sette punti consecutivi che praticamente chiudono i conti già nel secondo quarto. Intanto si mette in moto anche De Maggi con i suoi tiri piazzati a rispondere ad Amacher e Binda. Sassari ha un sussulto con Ruggeri e Spanu con la tripla per il 33-15, ma il quarto viene chiuso da una bomba da tre di Bandura e da un tiro di De Maggi dal post basso. Si va così all’intervallo lungo sul 40-17.

Con la partita ormai in ghiaccio l’Amicacci fa ordinaria amministrazione nel secondo tempo. La Dinamo prova a ridurre le distanze grazie ad un 2-7 di parziale suggellato da una tripla di Spanu ma la squadra di casa risponde subito con due tiri dalla media di Bandura, un’azione personale di Caiazzo e De Maggi cercato sul ribaltamento di lato per il 50-26. Ancora una reazione d’orgoglio con Spanu e Binda ma il finale di quarto vede l’Amicacci prendere definitivamente il largo fino al 63-55, grazie a un gioco da tre punti di Brown e un Balcerowski particolarmente ispirato. Gli ultimi dieci minuti sono una pura formalità, giocati in sostanziale equilibrio, che fissano il punteggio finale sul 79-50.
La squadra giuliese sta dimostrando una buona crescita sotto la sapiente guida di coach Abes, migliorando nei meccanismi offensivi e difensivi. Si torna nuovamente sul parquet di Alba Adriatica sabato 26 novembre contro il Santo Stefano Sport, reduce da una bella vittoria in trasferta contro Padova.

 

Risultati 5^ giornata

DECO Group Amicacci Giulianova – Dinamo Lab Banco di Sardegna 79 – 50
SBS Montello – Santa Lucia Roma 44 – 59
Padova Millennium Basket – S. Stefano Banca Marche 49 – 75
GSD Porto Torres – UnipolSai Briantea 84 Cantù 91 – 85 (dopo 2 t.s.)
Riposa: Cimeberio HS Varese

Classifica

10 punti: DECO Group Amicacci Giulianova
8 punti: GSD Porto Torres
6 punti: UnipolSai Briantea 84 Cantù
4 punti: Cimberio HS Varese, S. Stefano Banca Marche, Padova Millennium Basket
2 punti: SBS Montello, Santa Lucia Roma
0 punti: Dinamo Lab Banco di Sardegna

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *