“La nostra emigrazione …”

 

foto-3Giulia “Julia”Grilli  importante esponente“femminista” e grande avvocato. A lei si deve l’ingresso delle donne nelle giurie americane e la nascita dell’ordine delle “donne avvocato”. Fu anche stimato giudice.  Entrambi i suoi genitori erano nati a Sulmona.

Giulia “Jula” Grilli nacque il 14 marzo del 1893 a Brooklyn ( New York) da Nicola e Rosa. Sia il padre, banchiere,  che la madre, insegnante,  erano nati a Sulmona.  Giulia ebbe tre sorelle Josephine, Aurora ed Helen. Sin da piccola Giulia mostrò una straordinaria capacità di apprendimento e una forte determinazione  nel raggiungere gli obiettivi prefissati. Conseguì a pieni voti la laurea in legge e da quel momento iniziò la sua brillante carriera di avvocato. Furono innumerevoli le cause che sostenne, sempre con grande successo, ed importanti e prestigiosi i suoi clienti. Abbracciò, con entusiasmo e passione,  la causa delle “femministe americane” e in breve ne divenne una delle massime espressioni. Nel  1919 promosse una battaglia legale che potesse portare le donne a presenziare nelle giurie, sino ad allora composte di soli uomini,  nelle stato di New York . Fu anche una delle fondatrici dell’ordine delle donne avvocato americane. Successivamente nel 1921 venne sostenuta, con successo,  del club delle donne democratiche per la carica di giudice.  Fu amica e consulente di Eleanor Roosevelt moglie del Presidente degli Stati Uniti.  Sposò  Romolo Angelone, nato a Sulmona, importante diplomatico  presso l’Ambasciata Italiana a Washington e al Consolato a New York.  Angelone fu anche addetto commerciale d’Italia a Shanghai e Tokio. Il matrimonio tra Giulia Grilli e Romolo Angelone si tramutò in un vero evento mondano. Testimone di nozze fu l’Ambasciatore italiano a Washington. Da avvocato si mostrò sempre assai generosa, con gli italo-americani e anche dopo, divenuta giudice, continuò ad essere un riferimento costante per tutte le comunità italiane. Ebbe due figli Louis Paul ed Elisabeth “Betty”. Ebbe una grande passione: il canto. Tenne anche numerosi concerti a scopo benefico. Sostenne economicamente fondazioni in difesa e a tutela di bamibini ed anziani. Giulia Grilli morì l’8 dicembre del 1991.

Geremia Mancini – Presidente onorario “Ambasciatori della fame”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *