Trecento Lions da tutto il Distretto all’Aquila per la Festa dell’Amicizia

Mappa non disponibile

Data
dal 18/04/2016
dalle Tutto il giorno

Categorie


trekking urbanoOltre trecento lions provenienti da tutto il Distretto 108 A (che comprende oltre l’Abruzzo, le Marche, il Molise e la Romagna) hanno invaso ieri L’Aquila per partecipare alla Festa dell’Amicizia, tradizionale appuntamento distrettuale di primavera. Festa che il Governatore del Distretto, il romagnolo Carlo Sami, ha fortissimamente voluto che si tenesse all’Aquila come tangibile segnale di vicinanza della “famiglia” lionistica alla rinascita della città.

Perciò i due club cittadini, il Lions Club L’Aquila Host (presieduto da Mario Zordan) e il New Century (Dimitrios Alexandris) ce l’hanno messa tutta per organizzare al meglio, nonostante le note difficoltà logistiche, per accogliere al meglio gli ospiti ottenendo, a fine giornata, unanimi consensi in particolare del Governatore che ha parlato di “una giornata perfetta” complimentandosi con i due Club.

Al mattino, si è tenuta la cerimonia ufficiale presso il Ridotto del Teatro comunale alla quale sono intervenuti anche il sindaco Massimo Cialente (presente pure il vicesindaco Nicola Trifuoggi) e il rappresentate della Curia, don Carmelo Pagano Le Rose. E’ stato proiettato un film del giovane regista aquilano Giuseppe Tandoi, dal titolo “L’Aqula bella è. Prima e dopo” che ha commosso, alcuni fino alle lacrime, gli intervenuti. Quindi, gli ospiti sono stati accompagnati, a gruppi, in un trekking urbano nel centro storico “tra nuovo e rovine” anche con l’ausilio di guide dell’Archeoclub dell’Aquila.

Dopo la conviviale, significativamente in centro storico, nel pomeriggio, nella scenario della basilica di San Bernardino si è tenuto prima un toccante concerto del duo formato da Valentina Di Marco (pianoforte) e Natalia Tiburzi (soprano) con brani classici ma anche di Ennio Morricone e, quindi, una visita guidata delle straordinarie bellezze del tempio restituito alla città un anno fa dopo il ciclopico restauro.

All’esterno della basilica, su un camper attrezzato fornito dall’Unione Italiana Ciechi (sezione provinciale dell’Aquila) e dall’Agenzia Internazionale Prevenzione della Cecità (Iapb), oculisti del Lions Club L’Aquila Host hanno effettuato uno screening gratuito della vista per bambini tra i 3 e i 10 anni con esami della vista e della motilità oculare. Sono stati visitati, accompagnati dai genitori, ben cinquanta piccoli pazienti, in venti dei quali sono state riscontrate problematiche.

Una bella giornata, dunque, con risultati incoraggianti in cui è emersa la voglia di rinascita della città.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: