Torrevecchia Teatina, preghiere e celebrazioni per l’arrivo della Madonna Pellegrina di Loreto

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 07/10/2017 al 22/10/2017
dalle Tutto il giorno

Luogo
Torrevecchia Teatina

Categorie


A Torrevecchia Teatina è tutto pronto per l’arrivo della statua della Madonna Pellegrina di Loreto.

La comunità guidata da Don Nicolino Santilli è pronta ad accogliere la statua della Madonna di Loreto. Tanti momenti di preghiera da sabato 7 fino a domenica 22 ottobre

 

A che cosa devo che la madre del mio Signore venga da me?  (Lc. 1,43)

La statua della Madonna di Loreto, nel cinquantesimo della dedicazione della Chiesa di San Rocco, farà tappa a Torrevecchia Teatina a partire da sabato 7 ottobre, memoria liturgica della Beata Maria Vergine del Rosario. La Comunità cristiana guidata da Don Nicolino Santilli, dopo aver ospitato nello scorso mese di agosto la reliquia pellegrina di Santa Rita da Cascia, infatti, ha preparato tutto al meglio per accogliere il venerato simulacro lauretano, davanti al quale santi e pontefici, religiosi e fedeli, si sono più volte, nel corso dei secoli, soffermati in devota preghiera. L’arrivo della statua della Madonna Pellegrina di Loreto è prevista alle ore 17.15 all’ingresso del paese con la successiva processione, scortata dagli uomini dell’Aereonautica militare, di cui la Vergine è celeste patrona, fino alla Chiesa Madre, dove sarà celebrata una Solenne Concelebrazione Eucaristica di apertura.

 

Saranno due settimane intense e ricche di appuntamenti dedicate a tutte le fasce della popolazione cittadina e non, giornate che si muoveranno sotto l’egira dell’evangelica frase: “A che cosa devo che la madre del mio Signore venga a me?”.

Lo stupore di Santa Elisabetta nel vedere la cugina Maria, “pellegrina” presso la sua casa per mettersi, seppur anch’ella in stato interessante, a suo totale servizio, non comunica soltanto un arricchimento di vita, ma produce gioia, la stessa che la Parrocchia di San Rocco ha dimostrato quando il 16 agosto, nel corso della Solenne Celebrazione in onore del Santo Patrono e presieduta dal Cardinal Edoardo Menichelli, è stato annunciato l’evento: un grande e scrosciante applauso di gioia misto a tangibile emozione.

 

I principali momenti saranno: l’arrivo della statua della Madonna, sabato 7 ottobre; la visita alla locale casa di riposo e all’Hospice; la Santa Messa con successiva processione aux-flambeaux presieduta, così come l’importante catechesi, da S.E. Rev.ma Mons. Giovanni Tonucci, Arcivescovo e Prelato Emerito di Loreto, domenica 15 ottobre alla presenza dell’UNITALSI teatina; le lodi, il rosario e la Santa Messa in diretta su Radio Maria la mattina di lunedì 16 ottobre; il momento di preghiera presso la Base Aereonautica di San Giovanni Teatino mercoledi 18 ottobre; la Santa Messa vespertina presieduta dall’Arcivescovo Padre Bruno Forte venerdi 20 ottobre; la Solenne Concelebrazione Eucaristica di Domenica 22 ottobre, a conclusione della visita con il pellegrinaggio alla Santa Casa per riaccompagnare la Statua a Loreto.

Ogni giornata vedrà, comunque, l’alternarsi di celebrazioni eucaristiche, veglie di preghiera, con la recita del S. Rosario ed altri momenti di raccoglimento comunitario e personale.

 

“Sono certo che la nostra comunità, alla fine di questa “celeste visita”, avrà svolto due settimane di esercizi Spirituali, sperimentando una unione profonda con Maria e con Gesù, cosa questa che ci permetterà di orientare la nostra vita verso la volontà di Dio. Abbiamo bisogno di approfittare di tutte queste occasioni per fare crescere la fede in noi e chiederla anche per chi l’ha persa o l’ha affievolita. Confido in questo avvenimento spirituale, certo che l’intercessione della Vergine Maria sappia infondere, in tutti, impegnati e non, propositi e frutti di bene, suscitati dall’incontro personale e comunitario con Gesù”. Questo è l’augurio che il Parroco, don Nicolino Santilli, porge a tutta la Città invitandola a prepararsi a questo importante momento. “Ringrazio – conclude il sacerdote – tutti coloro che con me stanno organizzando questo incontro con Maria donando il loro tempo e la loro professionalità, dall’Amministrazione Comunale, alle forze dell’ordine, dalla Protezione Civile a tutti i volontari che hanno dato la loro disponibilità per un evento così speciale”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: