San Pio delle Camere, CicloZafferanea il 29 ottobre 2017

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 29/10/2017
dalle Tutto il giorno

Luogo
San Pio delle Camere

Categorie


CicloZafferanea e Cicli Ricci: un binomio per il bene dello sport e del territorio aquilano. Cresce di giorno in giorno l’attesa per la prima edizione della CicloZafferanea che alzerà ufficialmente il sipario domenica 29 ottobre a San Pio delle Camere.
Il merito di questa manifestazione originale nel nome e nell’ispirazione, è tutto dell’Asd Cicli Ricci che nasce negli anni ottanta, inizialmente per partecipare agli eventi agonistici amatoriali nei quali ha raccolto anche qualche successo. E’ stata la prima associazione ad organizzare un evento ciclistico internazionale nella città di L’Aquila (Granfondo dei Parchi d’Abruzzo), ad oggi conta più di 70 iscritti ed è in crescita continua, lo spirito della “squadra” è quello di praticare lo sport del ciclismo in primis per apprezzare le meraviglie che il territorio offre, organizza escursionismo con vere e proprie gite che coinvolgono anche parenti e familiari, da qualche anno sta aumentando il sodalizio con altre società sportive e non. Nella partecipazione alle gare, la forza della squadra sta nel massiccio e costante numero di partecipanti che spesso gli permette di conquistare i premi rivolti alle società.

Cicli Ricci è il nome di una storica bottega che tra tre anni festeggerà il centenario della propria attività, essendo stata aperta dal capostipite, Domenico Ricci.

A partire dal 1920, seguendo la tradizione familiare, Domenico Ricci era bravo nella meccanica e faceva tutto, anche la cromatura. Fino agli anni novanta ha costruito telai in acciaio ma con l’avvento del carbonio si è adeguato. Nemmeno il terribile terremoto del 2009 ha fermato l’attività nonostante il trasferimento temporaneo sulla costa adriatica e i continui viaggi andata e ritorno ogni giorno per tenere aperto il negozio.

La CicloZafferanea, intitolata alla memoria del professor Aldo Biancofiore, prevede un percorso unico della lunghezza di 52 chilometri che attraversa i comuni e le frazioni di San Pio delle Camere, Barisciano, San Nicandro, Prata d’Ansidonia, Tussio, Caporciano, Bominaco, Navelli e Civitaretenga.

La CicloZafferanea è una manifestazione che premia i partecipanti che sceglieranno l’utilizzo di bici da corsa d’epoca o di ispirazione storica, su bici eroiche o bici moderne in stile vintage, è altresì valutato positivamente ai fini della premiazione l’uso di abbigliamento d’epoca o d’ispirazione, ovvero maglie e calzoncini di lana. L’utilizzo del casco di sicurezza omologato è obbligatorio.

L’iscrizione alla manifestazione deve essere effettuata entro il 20 ottobre alla quota di 30 euro comprensiva del pacco prodotti e di 15 euro senza il pacco prodotti. Oltre tale data non sarà più possibile prenotare il pacco prodotti ma si effettuerà direttamente l’iscrizione al costo di 20 euro tramite il sito web www.ciclozafferanea.com e solo nei giorni antecedenti la manifestazione, sabato 28 e domenica 29 ottobre, direttamente nel luogo di partenza e di arrivo.

Quello di fine mese è un appuntamento da non perdere per i tanti aspetti che la manifestazione racchiude: l’impegno di una sana pedalata in stile vintage, la bontà dello zafferano, il profumo di natura incontaminata che si può respirare a pieni polmoni in questo ameno territorio all’ombra del Gran Sasso.

Pagina Facebook dell’evento https://www.facebook.com/CicloZafferanea/

Luca Alò
333-3013269
luca.alo1981@gmail.com

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: