San Giovanni Teatino, iscrizione 1° Concorso Folk@Bobolina entro il 20 maggio

Sto caricando la mappa ....

Data
dal 29/04/2016 al 20/05/2016
dalle Tutto il giorno

Luogo
San Giovanni Teatino

Categorie


ManifestoFolkaBobolina(1)Un territorio comune e d’incontro per cultura popolare e mondo giovanile.

Per il  Comune di San Giovanni Teatino si trova a Folk@Bobolina. Si tratta del primo concorso musicale su brani della tradizione popolare abruzzese reinterpretati con strumenti e soprautto arrangiamenti e sonorità moderne.

Sono aperte le iscrizioni al 1° Concorso “Folk@Bobolina” organizzato dal Comune di San giovanni Teatino in collaborazione con la Scuola Civica Musicale e la locale Consulta della Cultura.

Entro il 20 maggio, band e giovani solisti potranno iscriversi gratuitamente al concorso canoro inviando la domanda, debitamente compilata a consultacultura.sgt@gmail.com.

La prova consisterà nell’arrangiamento, in chiave moderna, di due brani della tradizione popolare abruzzese, scelti tra i 13 proposti: “Vola vola” di Dommarco – Albanese,  “Tutte le fundanelle” di Anonimo, “Nebbia alla valle” di Anonimo, “Alla langianese” di Anonimo, “Lamento di una vedova” di Anonimo, “J’abbruzzu” di Perrone – De Angelis, “L’acquabbelle” di De Titta – Di Iorio, “Mo ve mo ve mo va” di Anonimo, “La fija me” di Anonimo, “Paese me” di Illuminati- Di Iorio, “Din Don” – di De Titta – Di Iorio, “Maria Nicola” di Anonimo, “Luntane cchiù luntane” di Anonimo.

I giovani, di età compresa tra 16 e 35 anni, si esibiranno nell’Auditorium della Scuola Civica Musicale di San Giovanni Teatino davanti ad una commissione che stilerà una graduatoria.

I primi 15, scelti tra la categoria band e le due categorie dei solisti, junior e senior, si esibiranno nella serata Finale del 2 giugno in Piazza San Rocco.

In quell’occasione i voti della commissione si sommeranno a quelli della giuria popolare per decretare il vincitore di ogni categoria. Saranno valutati l’arrangiamento, le doti canore, la presenza scenica, e l’originalità.

Premi in denaro per i primi classificati: 300 euro per la band e 200 euro per i solisti. Sarà consegnato anche il Premio Speciale “Rita D’Emilio”, un giovane cantante o una giovane band si aggiudicherà un’opera pittorica dell’artista.

I primi tre classificati di ogni categoria, oltre a ricevere medaglia e diploma, si esibiranno in concerto al Centro D’Abruzzo il 18 giugno.

“Questa iniziativa vuole essere una occasione di confronto e condivisione – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – una spinta alla ricerca musicale e una opportunità di diffondere, nelle nuove generazioni, la passione per il canto popolare abruzzese e, più in generale, l’amore per la tradizione locale”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: